La Juventus ora ha fretta: si chiude prima del weekend

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:56

L’avvicinarsi della fine del mercato impone scelte urgenti alle big: la Juventus non vuole più aspettare

Fare bene, ma fare anche in fretta. E’ il mantra delle big italiane nelle ultime due settimane di mercato. Ci sono le rose da completare e occorre farlo nella maniera migliore, ma anche senza aspettare troppo.

Allegri
Allegri © LaPresse

Già perché il campionato è iniziato e da qui alla fine del mercato si giocheranno altre tre giornate con punti pesanti in palio. Nessuno vuole perdere terreno, soprattutto in un campionato che si preannuncia equilibrato e particolare con l’incombere del Mondiale e lo stop di due mesi tra novembre e gennaio. Ed allora fare bene, ma farlo in fretta visto che nel weekend è di nuovo campionato e le cose da sistemare non mancano.

Lo sa la Juventus che deve regalare almeno due rinforzi ad Allegri e ci sta provando: Depay per l’attacco, Paredes per il centrocampo, con la frenata tra United e Rabiot che complica le cose per l’argentino. Lo sa anche il Milan che deve chiudere per un centrocampista e un difensore. E poi il Napoli, con Raspadori che assomiglia sempre più ad una telenovela e chissà se ci sarà il lieto fine.

Fare in fretta quindi, ma qual è il colpo più urgente da chiudere prima della seconda giornata di Serie A? Lo abbiamo chiesto nel sondaggio sull’account Twitter di Calciomercato.it è la risposta è stata inequivocabile.

Calciomercato Juventus, colpo urgente: si chiude prima del weekend

Depay
Depay © LaPresse

E’ Depay alla Juventus il colpo più urgente da mettere a segno. Del resto i bianconeri vivono una situazione di emergenza con Di Maria fuori causa fino a settembre e Chiesa che ancora deve recuperare dal grave infortunio al ginocchio. Con Kean che non sembra rientrare nei piani di Allegri, serve accelerare per l’olandese in uscita dal Barcellona in modo da consentire al tecnico bianconero di avere possibilità di scelta contro la Sampdoria.

La pensa così il 54,1% di chi ha risposto al sondaggio, mentre sembra essere meno impellente il colpo Raspadori per il Napoli (29,4%). Può ragionare con ancora più calma il Milan per Diallo (16,5%): non è il difensore senegalese il colpo da piazzare subito a tutti i costi.