Torna Ronaldo, la verità in diretta: “È una bugia!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:55

Il futuro di Cristiano Ronaldo continua a tenere banco: c’è la verità sulle telefonate con CR7

Il futuro di Cristiano Ronaldo è ancora tutt’altro che scontato o deciso. L’inizio scioccante del Manchester United in questo campionato di certo non sta aiutando a gestire con serenità la situazione. Nè da una parte né dall’altra. La questione resta bisognosa di urgente soluzione per entrambi.

cristiano ronaldo manchester united pranzo ten hag cessione
Cristiano Ronaldo © LaPresse

I Red Devils sembrano una vera e propria polveriera, in Inghilterra ieri hanno addirittura parlato di una mini-rissa nella rifinitura prima della partita persa – malamente – contro il Brentford. Ten Hag in questo momento non sembra avere il polso della situazione, neanche in allenamento, e lo spogliatoio è una specie di polveriera. Chiaramente la condotta non propriamente esemplare di Cristiano Ronaldo non aiuta. Altre indiscrezioni parlano addirittura di un portoghese che spesso – all’interno del centro sportivo di Carringtonpranza da solo rispetto al resto della squadra. La prossima partita sarà contro il Liverpool, altra big della Premier League che non se la passa bene dopo il pareggio casalingo di ieri sera col Crystal Palace, il secondo in due partite. E sarà senza Darwin Nunez, ieri espulso.

Ronaldo all’Atletico Madrid: ecco come stanno le cose

ronaldo manchester united
Cristiano Ronaldo © LaPresse

Ma Cristiano Ronaldo dove può andare? Al momento non ci sono piste vere e concrete per una nuova destinazione. Si è parlato a lungo del Bayern Monaco per il post-Lewandowski, ma è tutto sfumato da settimane. Allo stesso modo il ritorno in Serie A è altamente improbabile, dove Roma e Napoli hanno fatto altre scelte. A questo punto il rientro allo Sporting o a Madrid, dove c’è l’Atletico che sembra l’unica pretendente credibile. In diretta al ‘Chiringuito TV’, il giornalista Edu Aguirre ha spiegato lo stato effettivo delle cose. In primis smentendo le indiscrezioni su un Ronaldo che si sarebbe addirittura offerto, o comunque è stato proposto. “Che CR7 è stato offerto è una bugia”, sottolinea.

La verità, al contrario, è che la dirigenza dell’Atletico ha chiamato direttamente Jorge Mendes. Quindi sarebbero stati Gil Marin (ad dei colchoneros) e Diego Pablo Simeone ad alzare la cornetta e contattare il super agente portoghese. In tutto questo, continua Aguirre, c’è da considerare anche la componente ‘aficion’. Il che vuol dire che i tifosi dell’Atleti non sono molto d’accordo con l’eventuale arrivo di CR7 e la loro volontà pesa molto sulle scelte del club. Per cui anche la pista che riporta a Madrid non è per niente semplice per Cristiano Ronaldo, che rischia di rimanere ‘imprigionato’ a Manchester.