Lazio-Bologna, stoccata di Sarri a Zaccagni e Felipe Anderson: “Non è facile per loro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:07

Maurizio Sarri al termine della sofferta vittoria della sua Lazio contro il Bologna lancia una stoccata a Zaccagni e Felipe Anderson

La Lazio riesce a vincere nonostante le tante difficoltà contro il Bologna. La partita si è messa subito in salita per l’improbabile sciocchezza di Maximiano che si fa espellere per aver raccolto il pallone con le mani fuori area. Dopo essere passata in svantaggio la squadra di Sarri è riuscita a tirare fuori il carattere e ribaltare il risultato con il gol del solito Immobile.

lazio bologna sarri conferenza
Sarri © LaPresse

Nel post partita il tecnico biancoceleste ha voluto dare una scossa A Zaccagni e Felipe Anderson dichiarando ai microfoni di ‘Dazn’: “Oggi hanno fatto bene, ma possono dare di più. Per loro non è facile giocare sempre ad altissimi livelli, ma è uno step che bisogna fare. Mi è piaciuto molto anche Cancellieri, è entrato benissimo in partita”. Poi arrivano anche i complimenti per i suoi.

Lazio-Bologna, Sarri applaude i suoi: “Partita stregata”

Sarri risponde a Mourinho: "Roma seconda sarebbe deludente"
Maurizio Sarri ©LaPresse

La prima partita della nuova stagione per la Lazio di Maurizio Sarri è stata subito molto difficile, con una grande dimostrazione di carattere della squadra. Il tecnico ha voluto infatti applaudire i suoi dichiarando su ‘Dazn’: “Mi è piaciuto l’atteggiamento, perché sembrava una partita stregata. Siamo stati bravi a restare in partita e a raddrizzarla. Sono soddisfatto per diversi aspetti”.

Non manca poi la domanda su Luis Alberto che è partito dalla panchina e il cui futuro continua a far discutere, sul quale afferma: “L’ho visto bene. Ha fatto un lavoro non adatto alle sue caratteristiche, perché doveva tenere la posizione davanti alla difesa. Sono soddisfatto della sua prestazione”. Infine anche i complimenti per Lazzari: “Quando un giocatore migliora così tanto è in gran parte merito suo. Pensava di non essere adatto a fare il terzino, ma sta dimostrando il contrario. Ha preso consapevolezza nei suoi mezzi”. Dunque un Sarri soddisfatto della prestazione dei suoi giocatori che dopo un inizio molto complicato sono riusciti a ribaltare la situazione e portare a casa i primi tre punti della stagione, che pur essendo solo alla prima giornata, sono già fondamentali.