Inzaghi sotto accusa: “Non sospettava nulla quando ha firmato?”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15

Il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, finisce nel vortice della critica, dopo la vittoria in extremis a Lecce: frecciata del direttore

L’Inter ha vinto, ma non si può certamente dire che abbia convinto. I nerazzurri avevano iniziato nel migliore dei modi la trasferta contro il Lecce, andando in vantaggio dopo appena due minuti grazie alla rete del più atteso, Romelu Lukaku. Il bomber belga ha sfruttato alla grande la sponda di Darmian su un cross partito dal sinistro di Dimarco. Nulla da fare per Falcone, che poi si è reso protagonista di una prestazione sontuosa parando di tutto.

Inzaghi Inter
Simone Inzaghi © LaPresse

La preoccupazione è aumentata considerevolmente quando Ceesay, al 48esimo della ripresa, ha infilato Handanovic col sinistro e riportato la contesa in equilibrio. Lì si sono rivisti un po’ i fantasmi della passata stagione, complice una preseason tutt’altro che entusiasmante. A scacciarli ci ha pensato, all’ultimo respiro, Denzel Dumfries, a dimostrazione di quanto il terzino ex PSV Eindhoven sia ancora prezioso per la compagine lombarda. Insomma, i nerazzurri portano a casa i tre punti al debutto in campionato (e rispondo al successo del Milan a San Siro), ma alcuni aspetti negativi dovranno necessariamente far riflettere. E poi c’è bisogno di completare a rosa, come ammesso anche dall’amministratore delegato Giuseppe Marotta.

Inter, Ravezzani su Inzaghi: “Non aveva sospetti?”

Inzaghi Inter
Inzaghi © LaPresse

In tal senso, la dirigenza prosegue la caccia al difensore centrale, in modo da occupare la casella lasciata scoperta da Andrea Ranocchia. Inzaghi e lo stesso Marotta, inoltre, hanno rassicurato i tifosi della ‘Beneamata’ sul fatto che non ci saranno uscite importanti da qui alla chiusura della campagna di trasferimenti. A proposito di temi legati al calciomercato, il noto giornalista e direttore di ‘Telelombardia’, Fabio Ravezzani, ha lanciato una frecciata a Inzaghi sul proprio profilo Twitter.

Sono completamente d’accordo a metà con Inzaghi (cit.). Ha ragione nel lamentare la costante incertezza del mercato dell’Inter – spiega Ravezzani -. Ma quando ha prolungato il suo contratto pochi mesi, un piccolo sospetto in proposito non l’ha mai avuto?“. Il mister piacentino si trova di fronte ad una stagione non esattamente semplice da disputare (per usare un eufemismo), anche tenendo conto della critica. Starà a lui e all’Inter ora rifarsi sul campo.