Calciomercato, Icardi di nuovo in Serie A: l’annuncio di Galliani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:45

L’ambizioso Monza del duo composto da Galliani e Berlusconi lavora sul presente e sul futuro. Mentre in campo c’è una sfida di Coppa Italia da provare a portare a casa, al di fuori il mercato è ancora aperto. A tal proposito Galliani ha parlato a tutto tondo 

Sfida di Coppa Italia per il Monza di Stroppa che questa sera affronta il Frosinone in una partita da dentro o fuori per iniziare a tastare il polso della situazione in vista poi anche dell’esordio in campionato del prossimo fine settimana. Un vero e proprio sogno per i brianzoli, come confermato anche da Adriano Galliani ai microfoni di ‘Mediaset’ questa sera: “La Serie A è un sogno. Lo abbiamo preso meno di 4 anni fa e grazie allo sforzo del presidente Berlusconi e alla mia passione eccoci qua per la prima volta in 110 anni. Da qui al 1 settembre qualcosa faremo. Lasciamo stare i portieri e vedremo cosa fare negli altri reparti”.

Galliani su Icardi: "Vediamo"
Mauro Icardi, attaccante del PSG ©LaPresse

Tanti i tasselli nuovi inseriti in rosa da Galliani e soci ed altri ne potrebbero ancora arrivare. I brianzoli lavorano anche sull’attacco dove tra i candidati c’è anche un sogno come Mauro Icardi.

Calciomercato Monza, Icardi sogno estivo: Galliani e l’annuncio di serata

Galliani su Icardi: "Vediamo"
Galliani © LaPresse

Proprio in merito all’attaccante argentino ha parlato lo stesso Galliani che non si sbilancia troppo: “Se prendo Icardi? Non lo so, niente stasera non si parla di mercato, vediamo cosa succede… Ero abituato ai giorni del condor, ma quest’anno saranno dal 30 agosto al 1 settembre. Aspettiamo. Quest’anno sarà come in Argentina, con un campionato di apertura, in tre mesi, e uno di chiusura. Abbiamo preso gente che conosce la Serie A perché con gli stranieri ci vuole sempre tempo perché si ambientino e quest’anno non possiamo permetterci di non fare bene da subito”.

PETAGNA – “Petagna lo abbiamo preso a 14 anni da una società di Trieste. Lo stimo molto e gli voglio bene. Il Napoli è una bottega un po’ cara per cui vediamo”.

Infine anche una considerazione sullo scudetto: “Da 20 anni lo vincono Inter, Juventus e Milan, non credo che usciremo da questo schema, poi la classifica sarà da dipingere. La Roma farà un grandissimo campionato, il Napoli è una buona squadra, poi ovviamente da tifoso del Milan mi auguro che vincano i rossoneri”.