Dalla Juventus all’Inter: Marotta aspetta e lo prende gratis

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:41

L’Inter sta preparando lo sgambetto alla Juventus sul calciomercato, in attesa di riaccendere la rivalità anche in campionato nella nuova stagione

Continua il botta e risposta tra Inter e Juventus sul mercato. Dopo la mossa della dirigenza bianconera di anticipare i nerazzurri su un obiettivo che trattavano da settimane come Gleison Bremer, il club interista starebbe preparando una sorta di ‘vendetta’.

L'Inter lo soffia alla Juventus: prenotato il colpo a costo zero
Marotta e Ausilio ©LaPresse

A dieci giorni dal debutto della nuova Serie A, Inter e Juventus si candidano a pieno titolo per diventare grandi protagoniste nella lotta scudetto insieme al Milan. La formazione di Massimiliano Allegri, tra l’altro, ha un conto in sospeso ancora aperto con i ragazzi di Simone Inzaghi dopo le due finali perse nella passata stagione in Supercoppa e Coppa Italia.

Ma tornando alle ultime voci di calciomercato, ecco che l’Inter avrebbe pensato di inserirsi nella corsa per un attaccante sul quale proprio la Juventus ha messo da diversi giorni gli occhi addosso. Come raccontato da interlive.it, Marotta starebbe preparando lo sgambetto ai bianconeri per Roberto Firmino, in scadenza di contratto nel giugno 2023.

Calciomercato Inter, obiettivo Firmino come erede di Dzeko

L'Inter lo soffia alla Juventus: prenotato il colpo a costo zero
Roberto Firmino ©LaPresse

L’attaccante brasiliano, che nella passata stagione era finito quasi ai margini del Liverpool, quest’anno verrà ulteriormente chiuso dall’innesto di Nunez. Il maxi investimento fatto dai ‘Reds’ per il fortissimo centravanti uruguaiano potrebbe quindi complicare le trattative per il rinnovo di Roberto Firmino, il cui contratto andrà in scadenza il 30 giugno 2023.

Già nel mirino della Juventus in questi ultimi giorni come possibile vice Vlahovic per la rosa di Allegri, l’ex Hoffenheim potrebbe raccogliere in maglia nerazzurra l’eredità di Edin Dzeko, anche lui in scadenza a fine stagione. Il club nerazzurro, a tal proposito, potrebbe usufruire dei benefici del Decreto Crescita per favorire il pagamento dello stipendio del colpo a costo zero.

L’Inter, una volta scaricato l’ingaggio dell’attaccante bosniaco, potrebbe ritrovarsi nelle condizioni di offrire a Roberto Firmino un triennale da 5 milioni di euro netti a stagione.