ESCLUSIVO | Zielinski dice no al West Ham: nuovo ruolo nel Napoli 2.0

Zielinski dice ‘no’ al West Ham. Sta passando in sordina il suo avvio di stagione, ma Spalletti studia per lui un nuovo ruolo

Un finale di stagione passato, soprattutto, in panchina. Le voci di mercato che si sono rincorse. La fascia di capitano che non è arrivata nonostante gli anni di militanza. C’erano tanti indicatori che lasciavano (e possono ancora lasciar pensare) ad un addio di Piotr Zielinski alla maglia del Napoli.

Piotr Zielinski
Piotr Zielinski ©LaPresse

L’arrivo, poi, dell’interesse del West Ham ha rafforzato questa tesi. Una manifestazione di gradimento che si è concretizzata anche in una prima possibile trattativa. Così come l’idea che il Napoli possa virare su calciatori come Deulofeu o lo stesso Giacomo Raspadori ha spinto ad immaginare che il futuro di Zielinski potesse essere lontano dalla maglia azzurra.

Ad oggi, secondo quanto raccolto in esclusiva da Calciomercato.it, il desiderio di andar via, da parte del polacco non c’è. Da ambienti vicini al calciatore polacco arriva una dritta chiara: per ora, non si muove.

Zielinski in allenamento
Zielinski in allenamento ©LaPresse

Calciomercato, Zielinski rifiuta il West Ham: Spalletti lo riporta nel vecchio ruolo

L’approccio fatto con l’agenzia che cura il centrocampista classe ’94 ha ricevuto una prima offerta salariale che non è stata considerata congrua. Inoltre, il club londinese non gioca la Champions: il Napoli sì. Last but not least, non c’è un progetto che ha pienamente convinto.

Poi, c’è la parte sul campo. Il nuovo Napoli, quello 2.0, potrebbe ripartire da un modulo diverso. Quel 4-3-3 che ha visto Zielinski sempre a proprio agio nel ruolo di interno mancino. Spalletti lo sta provando il nuovo schema: ed è convinto di poter contare sul polacco dopo un finale di stagione non idilliaco. Inoltre, non è escluso che Zielinski possa anche agire come esterno alto sempre nello stesso modulo.

Il contratto del polacco, tra l’altro, ha una scadenza lunga: 2024 ma con un’opzione da parte del Napoli per arrivare al 2025. Per ora, si va avanti assieme. Senza offerte da più di 40 milioni e con un progetto che intrighi da tutti i punti di vista, le strade del club azzurro e di Zielinski sono destinate a restare unite.