Napoli, spunta l’ipotesi cessione: il comunicato UFFICIALE

Nelle ultime ore si è paventata una clamorosa ipotesi riguardante la cessione del Napoli: la risposta del club non si è fatta attendere

L’indiscrezione è stata lanciata addirittura dalla ‘Rai’ nelle ultime ore. De Laurentiis sarebbe stato pronto a cedere il Napoli ad un fondo per una cifra complessiva di circa 650 milioni di euro. Una svolta che avrebbe dell’incredibile, specialmente dopo le numerosissime contestazioni dei tifosi avvenute nelle ultime ore.

Napoli, smentita l'ipotesi cessione per 650 milioni
Aurelio De Laurentiis © LaPresse

Il club, però, ha piccatamente risposto alla vicenda con un comunicato ufficiale volto a smentire categoricamente tali illazioni. Il Napoli ha giudicato la notizia come una ‘bufala’ e ha difeso a spada tratta il suo presidente. Ecco le parole emerse sul sito della società partenopea:

“Improvvisamente la Rai afferma, in un servizio sul Tg Regionale della Campania, che il Napoli sarebbe stato venduto a un fondo per 650 milioni. In una situazione normale, una bufala di questo tipo non andrebbe nemmeno smentita, ma visto che la Rai (che come fonte parla di “indiscrezioni”) è “servizio pubblico”, siamo costretti a farlo. De Laurentiis non ha intenzione di vendere il Napoli e non c’è alcuna trattiva in corso.

Tra l’altro, in passato, ha rifiutato offerte vicine al miliardo di dollari. L’aggancio che viene fatto, per cavalcare queste “indiscrezioni”, è che il Presidente De Laurentiis vorrebbe vivere negli “States”. De Laurentiis ha sempre vissuto tra Los Angeles e l’Italia, e da poco è rientrato da un soggiorno di circa un mese nella sua residenza in California. Non ha bisogno di vendere il Napoli per soggiornare negli Stati Uniti quando i suoi impegni lo richiedono”.