Rabiot più 47 milioni: la Juventus piazza il colpo dell’estate

La Juventus usa la carta Rabiot, affare possibile con uno scambio: trattativa a doppio filo per l’obiettivo bianconero

Le tre stagioni alla Juventus di Adrien Rabiot non sono andate secondo le aspettative. Nell’estate 2019, il colpo a parametro zero dal Psg sembrava aver garantito ai bianconeri un giocatore di prospettiva e sicuro affidamento, una vera e propria dinamo del centrocampo con un potenziale in ascesa. Ma le premesse sono state disattese dal francese.

Rabiot più 47 milioni: la Juventus piazza il colpo dell'estate
Adrien Rabiot © LaPresse

Raramente, il centrocampista ha saputo essere determinante e sebbene il suo contributo in questa stagione per gli equilibri di squadra sia stato apprezzato da Allegri – non lo stesso si può dire per il suo contributo in zona gol, che l’allenatore pensava potesse essere diverso: nessun gol in stagione e 6 in totale nelle due precedenti annate – il giocatore, a un anno dalla scadenza del contratto, può essere una utile carta da sfruttare sul mercato. Così, Rabiot può entrare in una trattativa per regalare al tecnico livornese un rinforzo tanto atteso.

Calciomercato Juventus, Rabiot nell’affare Gabriel: doppia ipotesi

Rabiot più 47 milioni: la Juventus piazza il colpo dell'estate
Gabriel Magalhaes © LaPresse

Per il dopo de Ligt, torna d’attualità il nome di Gabriel. Il difensore brasiliano è sempre stato monitorato con attenzione negli ultimi mesi, l’Arsenal apre a una cessione anche se la prima preferenza dei ‘Gunners’ sarebbe per una operazione per solo cash. La valutazione secondo il tabloid britannico ‘The Indipendent’ è di 50 milioni di sterline, circa 59 milioni di euro. In alternativa, con l’ingresso di Rabiot nella trattativa, ed è comunque un nome che agli inglesi piace, l’esborso economico scenderebbe a 47 milioni di euro, pari a 40 milioni di sterline.