Lotito ‘tuona’: “A certe condizioni può restare a casa”

Il presidente della Lazio Claudio Lotito prova a spegnere le grandi polemiche degli ultimi giorni: “Dobbiamo rimanere uniti”

A ‘Il Messaggero’ Claudio Lotito cerca di spegnere le polemiche che hanno coinvolto la Lazio negli ultimi giorni. “Dobbiamo restare uniti”, le parole del numero uno biancoceleste.

Claudio Lotito ©LaPresse

Lotito ha poi smentito le voci di un addio di Tare, annunciando l’ingresso in società di suo figlio: “Rimane al suo posto e, oltre a Fabiani, nei quadri dirigenziali entrerà anche mio figlio Enrico”.

Per quanto riguarda il calciomercato, il patron della Lazio va all’attacco di Romagnoli, col quale tratta da tempo: “A certe condizioni può restare a casa. Casale? Era la nostra prima scelta. Ho un impegno con Sarri per due portieri e due difensori”.