Maldini e Massara rinnovano, ma il compromesso fa male al Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:36

Il Milan andrà avanti con Maldini e Massara, ma per arrivare al rinnovo si è scelto un compromesso che non farà il bene della società

Una telenovela che si è protratta fino all’ultimo istante a disposizione: le firme sui rinnovi di Maldini e Massara sono arrivate, infatti, a poche ore dalla scadenza dei contratti nella serata di ieri.

Maldini e Massara vanno avanti, ma il compromesso fa male al Milan
Paolo Maldini ©LaPresse

Una vicenda che, a prescindere dal finale, non ha messo in buona luce la società che pochi mesi fa ha vinto lo scudetto. Nella giornata di oggi molti esperti si sono prodigati in analisi e commenti vari sulla lunghissima trattativa che ha portato ai rinnovi di Maldini e Massara. Un epilogo considerato quasi inevitabile, con Red Bird che non si sarebbe potuta presentare salutando la dirigenza artefice dello scudetto. I dubbi, però, rimangono attuali in casa Milan.

Calciomercato Milan, Maldini e Massara restano: il compromesso ora è pericoloso

Milan Maldini Cardinale Massara
Paolo Maldini © LaPresse

Sulle pagine de ‘Il Giornale’, Franco Ordine ha rivelato come i rinnovi di Maldini e Massara siano frutto di un compromesso e questo potrebbe essere un pericolo per il Milan. Inoltre, le pretese del dirigente e della bandiera rossonera sono state considerate irricevibili dalla società, ma per evitare uno strappo con la tifoseria si è deciso di andare avanti insieme.

Una vicenda definita ‘grottesca’ dal noto giornalista, in cui a pagare potrebbe essere solamente il Milan. Non si sarebbe arrivati, infatti, ad un accordo in grado di accontentare tutte le parti in causa e dare al club una maggiore solidità. I dubbi e le incertezze sugli equilibri societari potrebbero essere trasportati anche sul calciomercato, compromettendo la costruzione della rosa in vista della prossima stagione.