Sabatini sicuro su Dybala: “L’Inter non lo prende, ecco perché”

Secondo Sandro Sabatini l’Inter non riuscirà a completare il suo mercato con l’acquisto di Paulo Dybala in l’attacco

Come ci si poteva attendere, l’affare Lukaku ha inevitabilmente rallentato quello per Paulo Dybala. L’Inter rimane ancora ottimista sul centravanti argentino grazie alla trattativa ben impostata nell’ultimo mese, ma è consapevole allo stesso tempo che senza alcuna uscita nel reparto avanzato non potrà chiudere l’operazione.

Sabatini sicuro su Dybala: "L'Inter non lo prende, ecco perché"
Paulo Dybala ©LaPresse

Forte delle poche offerte ricevute da Paulo Dybala nelle ultime settimane dopo i sondaggi portati avanti dal suo agente Jorge Antun, l’Inter ha scelto di prendere tempo per riorganizzarsi. La presenza di Marotta garantisce ad ogni modo un certo ottimismo sulla buona riuscita dell’affare, per via del grande rapporto maturato con la Joya ai tempi della Juventus.

Non è dello stesso parere il giornalista di ‘Sportmediaset’ Sandro Sabatini, secondo cui l’Inter si sarebbe automaticamente tirata fuori dalla corsa a Paulo Dybala con il ritorno di Romelu Lukaku a Milano. Una scelta, secondo il cronista, avallata da Simone Inzaghi che avrebbe fatto carte false pur di riabbracciare Big-Rom dopo averlo allenato per pochissimi giorni la scorsa estate.

Calciomercato Inter, Sabatini è netto: “L’Inter non prende Dybala”

Sabatini sicuro su Dybala: "L'Inter non lo prende, ecco perché"
Paulo Dybala ©LaPresse

Questo l’intervento di Sandro Sabatini sulle frequenze di ‘Radio Radio’: “Derby di Milano per Dybala? Mi risulta che l’Inter non lo prende. Per l’Inter Dybala è come una fidanzata immaginaria: il corteggiamento è iniziato a Natale… ora è in grosse difficoltà a mettere un punto sulla trattativa Marotta-Dybala. Si sono divisi i compiti: Marotta su Dybala e Ausilio su Lukaku, ma entrambi dovevano pure vendere. Ausilio è riuscito a chiudere Lukaku anche grazie alla volontà del giocatore: per lui sì, ma per Dybala il tecnico Inzaghi non sarebbe andato ad aprire i cancelli di Appiano Gentile. Se arriva bene, se non arriva si gioca lo stesso”.