Vandalismo fuori Casa Milan: ecco cosa è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:23

Bruttissima immagine ripresa al di fuori di Casa Milan

Casa Milan, la nuovissima sede rossonera in via Aldo Rossi nella zona Portello, è stata ‘vittima’ di un atto di vandalismo. A riportare l’accaduto sul proprio profilo Instagram è stato Alessandro Jacobone, co-fondatore di ‘Radio rossonera’.

Imbrattata la targa di Herbert Kilpin fuori Casa Milan
Casa Milan © LaPresse

Non bastavano le polemiche per le parole di Calhanoglu, al Milan si aggiunge una nuova grana. La targa della rotatoria intitolata ad Herbert Kilpin è stata imbrattata con uno spray blu, ma gli autori del gesto sono ancora ignoti.

Kilpin è storicamente riconosciuto come il fondatore, nonchè il primo giocatore, del Milan, oltre ad esserne stato il primo capitano e il primo presidente. Nel 1899 fu lui a a pronunciare il famoso aforisma simbolo dei rossoneri “I nostri colori saranno il rosso, perché saremo dei diavoli, e il nero, come la paura che incuteremo nei nostri avversari”.

Milan, imbrattata la targa in onore di Herbert Kilpin

Casa Milan, atti di vandalismo sulla targa di Herbert Kilpin
Il post Instagram di Alessandro Jacobone con la foto della targa imbrattata

Come si può vedere dal messaggio, Jacobone ha condannato il gesto. “La storia non si cancella con un atto vandalico, fatevene una ragione. Vergogna” è il forte messaggio scritto dal giornalista ad accompagnare la brutta immagine.