Calciomercato Inter, scelte due cessioni per salvarne tre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:09

Il calciomercato dell’Inter dovrà passare necessariamente da qualche sacrificio in uscita

In casa Inter si sta per realizzare qualcosa che sino a pochi giorni fa sembrava quasi impossibile. Non solo Paulo Dybala a costo zero, il club nerazzurro sta infatti accelerando anche per Romelu Lukaku e nelle prossime ore potrebbe avere un nuovo contatto con il Chelsea per trattare le cifre del prestito oneroso.

Calciomercato Inter, scelte due cessioni per salvarne tre
Simone Inzaghi ©LaPresse

Il trio delle meraviglie può dunque diventare realtà, visto che Lautaro Martinez – salvo sorprese inaspettate – dovrebbe rimanere in maglia Inter almeno per un’altra stagione. Per il centravanti argentino si prospetta una grande annata al fianco di due compagni e amici, dal connazionale Paulo Dybala al vecchio partner d’attacco Romelu Lukaku.

Materia prima di qualità altissima nelle mani di Simone Inzaghi, che appena un anno fa arrivava in punta di piedi e si ritrovava un’Inter senza Eriksen e in procinto di perdere Achraf Hakimi, che da lì ad un paio di mesi avrebbe perso anche la più grande certezza della squadra e dell’attacco nerazzurro, ma che adesso si prepara ad accogliere un attacco da capogiro.

Calciomercato Inter, gli addii Dumfries e de Vrij sostengono il tridente

Calciomercato Inter, scelte due cessioni per salvarne tre
Denzel Dumfries ©LaPresse

Contrariamente a quanto ci si attende, l’Inter in realtà potrebbe blindare Skriniar qualora il Psg non riuscisse ad accontentare le richieste faraoniche del club nerazzurro. Così abbiamo chiesto agli utenti di calciomercato.it sulle nostre piattaforme social, chi sacrificherebbero dalla rosa interista per sostenere economicamente il tridente.

Su Telegram a trionfare è stata la coppia composta da Dumfries e De Vrij, nettamente la più votata come si evince dall’immagine in basso. Su Twitter, invece, è stato indicato il solo Dumfries con il 63,9%, staccato rispetto a Skriniar (21,1%), Bastoni (8,4%) e Barella (6,6%). Anche se, come risaputo, difficilmente all’Inter basterà la sola cessione dell’olandese per finanziare i colpi Dybala e Lukaku.