CMIT TV | Intreccio Allegri-Zidane: tifosi Juventus in delirio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:08

La foto di Allegri con Campos ha fatto inevitabilmente il giro del web. Di questo in particolare si è parlato con il collega Massimiliano Nerozzi

La Juventus è tra le protagoniste di questa prima fase di trattative, pur senza aver ancora ufficializzato affari in entrata. Intanto ieri si è alzato un mezzo polverone con protagonista Allegri in una foto con Luis Campos del PSG a Montecarlo. Di questo ed altro si è parlato alla CMIT TV con il giornalista del ‘Corriere della Sera’ Massimiliano Nerozzi: “Non è Allegri che ha chiamato Campos, semmai il contrario. La mia interpretazione è che visto che la Juventus sta allestendo una squadra e giustamente Allegri vuole una squadra più forte, può essere anche un messaggio per rafforzare la posizione, fa vedere che i grandi club lo stimano per lanciare un segnale al club. Per la Juventus è comunque una strada impraticabile, ho avuto un po’ l’impressione che da entrambe le parti ci sia un uso strategico dell’evento, sia da parte di Campos che di Allegri”.

CMIT TV | Nerozzi su Allegri il PSG e Campos
Massimiliano Allegri © LaPresse

PANCHINA PSG –E’ un domandone, lo sceicco del PSG vuole a tutti i costi Zidane e magari ci riesce anche, in quel caso dovrà rassegnarsi a lavorare con l’allenatore”.

OBBLIGHI JUVE – “Banalmente non può firmare con la Juventus perché è sotto contratto con un altro club, da questo non si scappa. Non è comunque una cosa automatica, magari Allegri vuole la rescissione e la società no”.

SOCIETA’ SE ALLEGRI VIA – “Secondo me si stracciano i capelli, non siamo alle dimissioni di Conte, ma se Allegri andasse al PSG poi la Juventus chi prenderebbe? Non è un segreto che sia grande stima con Agnelli, e non è un segreto nemmeno che a gennaio del 2019 Zidane era molto vicino alla Juventus, c’era una grande possibilità di vederlo alla Juve”.

Calciomercato Juventus, dalla credibilità della società ad Allegri-PSG

agnelli cherubini paredes juventus arthur
Agnelli e Cherubini © LaPresse

Nerozzi ha quindi proseguito sulla credibilità della società: “Secondo me è stato un ritorno su Allegri visto che alla Juventus ci sono delle discussioni sui giocatori da prendere. Non è stato casuale Di Maria che si allontana e con la Juventus che vuole chiudere per Pogba prima che Zidane arrivi al PSG. Non penso che sia debole la Juventus, ma saranno deboli o forti in base ai risultati del prossimo anno che ci dirà se lo scorso anno è stato un caso o c’è un vero problema”.

ALLEGRI PER IL PSG – “Allora perché il PSG ha preso Pochettino? Anche qualche anno fa si parlò di un interessamento, dico soltanto che Allegri ha dimostrato di essere un ottimo allenatore con una squadra forte e quindi per come il PSG allestisce le squadre è chiaro che un allenatore che sa essere anche un grande amministratore di personalità, in questo Allegri più vicino ad un Ancelotti, ovviamente con risultati diversi”.