Dalla Juve alla MLS e Dybala-Inter: Chiellini dice tutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:38

Giorgio Chiellini a 360 gradi dopo l’addio a Juventus e Nazionale: ecco le dichiarazioni del difensore

Giorgio Chiellini, dopo aver salutato la Juventus e la Nazionale italiana, si appresta a concludere la sua carriera negli Stati Uniti. Nei prossimi giorni sarà ufficiale il suo trasferimento al Los Angeles FC.

Giorgio Chiellini © LaPresse

Questa mattina il difensore ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘Rai Radio 1’. Dalla MLS e il futuro da dirigente a Juventus, Dybala e non solo: ecco le parole di Chiellini raccolte da Calciomercato.it.

LOS ANGELES – “Nei prossimi giorni arriveranno comunicati e annunci. Credo di aver bisogno di un’esperienza fuori per chiudere gradualmente la mia carriera. È un campionato in crescita”.

GATTI EREDE – “Federico mi ha fatto una buonissima impressione nei giorni condivisi prima della partita con l’Argentina. È venuto fuori con sacrificio e passione, è forte fisicamente ma ha anche qualità tecniche. Non bisogna mettergli pressione, ma farà bene e se riuscirà a crescere e migliorarsi è sicuramente un ragazzo di grande valore”.

FUTURO DIRIGENTE – “Credo che l’avventura in America sia propedeutica anche al dopo, ce l’avevo in testa da diverso tempo. Sono sereno, bisogna arrivare bene al ruolo di dirigente”.

JUVE DA SCUDETTO – “Penso che l’Inter sia davanti a tutti, nonostante abbia perso l’ultimo scudetto. Ma penso che questa domanda me la dovrai rifare a fine agosto, c’è ancora tutto il mercato”.

DYBALA-INTER DI MARIA-JUVE – “Chi fa l’affare? È difficile dirlo adesso, le squadre vanno valutate per la loro interezza. Adesso è difficile da dire. Poi Paulo è un giocatore fantastico, lo ha dimostrato”.

FUTURO – “Quello che mi piacerebbe fare è una parte dirigenziale nel mondo del calcio, ovvero scoprire tutto quello che succede fuori dal campo, che per me è un mondo sconosciuto. Ci vorrà lavoro, pazienza e sacrificarsi per imparare. A me le cose piace farle bene”.