Bastoni e il possibile addio all’Inter: ecco cosa succede

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:32

Bastoni è approdato all’Inter nel 2017 per 31 milioni di euro. Il suo contratto scade nel 2024

L’Inter deve fare una grande cessione per dare un po’ di ossigeno alle casse e al bilancio. Ad oggi l’indiziato numero uno è Alessandro Bastoni, per il quale si sta muovendo il Tottenham di Conte senza dimenticare le altre big inglesi, dal Chelsea ai due Manchester fino all’Arsenal. I nerazzurri vogliono almeno 60 milioni di euro.

Alessandro Bastoni ©LaPresse

Il classe ’99 di Casalmaggiore non intende lasciare l’Inter, alla quale è legatissimo. Per un calciatore italiano nel giro della Nazionale è sempre complicato lasciare il proprio Paese e trasferirsi in un altro campionato, per giunta difficile e ultra competitivo come quello inglese. Ma la volontà del difensore potrà incidere fino a un certo punto, in caso di grande offerta l’Inter cercherebbe di fargli capire che la strada del divorzio, un divorzio dolorosissimo (i tifosi interisti sono già su tutte le furie: su Twitter è rispuntato l’hashtag #SuningOut) sarebbe inevitabile per il ‘bene’ della società.

Calciomercato Inter, Bastoni via con l’offerta giusta: entourage al lavoro

Alessandro Bastoni ©LaPresse

L’entourage di Bastoni è stato già ‘avvisato’ della possibile cessione, ecco perché è direttamente e indirettamente al lavoro per cercare la miglior soluzione per il proprio assistito il cui contratto da 2,8 milioni scade a giugno 2024.