CMIT TV | Milan-RedBird, come stanno le cose: “Ecco i tempi per il closing”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:05

Il Milan è al centro di un nuovo ribaltone in società. Ecco le ultime novità e i dettagli sul possibile arrivo di RedBird

Il Milan si gode lo scudetto, ma intanto sono già in atto le dinamiche sul calciomercato e soprattutto le vicende riguardanti la società.

CMIT TV | Milan-RedBird, come stanno le cose: "Ecco i tempi per il closing"
Ravelli alla CMIT TV

Tante cose, infatti, cambieranno e soprattutto per quanto riguarda il passaggio di proprietà del club. Su quanto sta succedendo, ha parlato Arianna Ravelli, giornalista del ‘Corriere della Sera’, alla CMIT TV: “Questi hanno 6 miliardi di portafoglio che saliranno presto a 11, quindi che abbiano la possibilità di prendere il Milan non ci sono dubbi”. Si sofferma poi anche sulla situazione di Paolo Maldini: “Se vuole delle certezze, dopodomani non potrà averle perché è in corso un passaggio di proprietà che un po’ complica gli attuali piani di mercato, ma che segue logiche, tempistiche e dinamiche più grandi che passano sopra quasi tutti. Penso comunque che Maldini accetterà di stare in una situazione dove non potrà avere subito delle certezze. Questo significa che il Milan non ha budget? Ovviamente no, si farà tutto, semplicemente il mercato sarà condiviso perché il closing si farà a settembre“.

Ravelli chiara sul calciomercato del Milan

Ravelli chiara sul calciomercato del Milan
Maldini ©LaPresse

Un calciomercato che vivrà le conseguenze dirette del possibile closing a settembre: “Teniamo presente che Elliott resterà con una quota, per dire che è un passaggio con un partnership fra due realtà con mentalità e filosofia molto simili. Sarà quindi un mercato sempre all’insegna della sostenibilità. L’obiettivo è di crescere, aumentare il valore e di conseguenza aumentare gli investimenti. Non sono però gli arabi del PSG o del Manchester City, ma resta un fondo che ha determinate logiche peraltro già espresse da Cardinale. In più c’è l’idea di far crescere il club come media company”.