CMIT TV | ESCLUSIVO Mirabelli: “Maldini resterà”. Poi retroscena su Kessie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:11

Massimiliano Mirabelli è intervenuto in esclusiva alla CMIT TV. Con l’attuale Ds del Padova si è parlato soprattutto di Milan, dove ha lavorato dall’aprile 2017 al luglio 2018

Tanto Milan nell’intervento nella diretta Twitch della CMIT TV di Massimiliano Mirabelli, attuale Direttore sportivo del Padova.

Massimiliano Mirabelli ©LaPresse

PADOVA – “La sto vivendo abbastanza bene, vengo da queste categorie dove negli anni ho vinto qualcosina e Padova è una piazza molto importante che non merita la categoria, ma molto molto di più. Vedremo di riportarla laddove merita vista anche la proprietà importante e può nascere un ciclo di valore”.

MALDINI – “Non so come andrà a finire, ma di sicuro il Milan ha fatto un grande lavoro, ha conquistato un titolo importantissimo e forse insperato. Penso che non avrà comunque il minimo problema, questa telefonata arriverà ed è più che meritata. Credo che non ci siano dubbi sulla sua permanenza”.

DONNARUMMA – “Forse speravamo che potesse continuare la sua avventura al Milan, ma queste sono delle scelte personali, magari non sappiamo bene come sono andate le cose. Ha scelto il PSG, uno dei club più importanti con una proprietà forte. Dispiace anche di Romagnoli e Kessie, ma il calcio è questo, i giocatori passano. Lo sento comunque anche io un po’ di scudetto per i ragazzi che c’erano quest’anno”.

GIOVANI JUVE – “Parlare di giovani è particolare. La Juventus ha i migliori giovani d’Europa, basti pensare che hanno dei costi insostenibili per una società di Serie C. Chi mi ha colpito particolarmente è de Winter, credo che farà una carriera importante, ma tutti saranno protagonisti”.

ODDO – “Per un allenatore giovane ci sono degli alti e bassi, però qui sta facendo veramente molto bene, ha conquistato tutti. Oltre quello che sarà il risultato finale, alla fine ci siederemo con Oddo per discutere e poi in base a ciò di cui parleremo prenderemo delle decisioni, c’è tutta la volontà di proseguire e fare bene, ma aspettiamo che finisca il tutto”.

QUESTIONE KESSIE – “Ognuno di noi ha il suo pensiero, ti posso solo dire che Kessie, oltre a essere un ragazzo eccezionale e un giocatore fantastico. Avevo già allungato il contratto, come può testimoniare il suo procuratore Atangana, ma ripeto che poi ognuno ha un modo e non sai mai cosa c’è realmente dietro a queste scelte”.