Ora è davvero finita: addio UFFICIALE all’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:29

Un calciatore dell’Inter dice definitivamente addio al club nerazzurro in vista della prossima stagione: arriva l’annuncio ufficiale

L’Inter ha in mente dei cambiamenti per la prossima stagione. Quella appena conclusa ci ha detto che la rosa della ‘Beneamata’, almeno per quanto riguarda l’undici titolare di Simone Inzaghi, è la più forte e attrezzata della Serie A. Ma questo non è bastato a bissare lo Scudetto conquistato lo scorso anno, quando in panchina sedeva un certo Antonio Conte.

Inter Vecino ufficiale
Inzaghi © LaPresse

Ciò impone serie riflessioni in ambito di calciomercato, anche perché i limiti non mancano e sono evidenti. Alcuni calciatori hanno mostrato in questi mesi di non essere più all’altezza delle ambizioni prestigiose dei nerazzurri. Ecco che la dirigenza capitanata da Marotta si è posta tra gli obiettivi primari quello di sfoltire il gruppo. In tal senso, abbandonerà sicuramente la nave Arturo Vidal, che di recente ha pubblicato un sondaggio sul proprio profilo Instagram mettendo come opzioni le due possibili nuove destinazioni, ossia Flamengo e Colo Colo. Oltre al cileno, saluterà pure Matias Vecino. Il contratto dell’uruguaiano è in scadenza il 30 giugno, perciò in questo caso si tratta di una separazione a parametro zero.

Calciomercato, Vecino dice addio all’Inter: annuncio UFFICIALE

Vecino Inter ufficiale
Vecino © LaPresse

Lo stesso centrocampista, ex Fiorentina tra le altre, ha annunciato ufficialmente la partenza, tramite un post toccante pubblicato sulla sua pagina Instagram: “Grazie Inter. Grazie per avermi dato la possibilità di vivere questa meravigliosa esperienza! Per me è stato un onore e un bellissimo privilegio indossare i tuoi colori durante gli ultimi 5 anni. Dalla società, allenatori, staff a tutte le persone che lavorano per noi ogni giorno ad Appiano Gentile, un grazie enorme!“.

E poi loro, i miei compagni – conclude Vecino -, con i quali abbiamo condiviso tanti momenti e ci siamo supportati l’uno con l’altro nella buona e nella cattiva sorte! Vi ringrazio di cuore!!! Ma soprattutto ci tengo a salutare tutti i tifosi interisti. Perché l’urlo di San Siro dopo un gol ti resta dentro per tutta la vita“.