Andreazzoli deluso: “C’è chi pretende favori infamando i calciatori”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:18

Le parole di Andreazzoli, tecnico dell’Empoli, al termine del match contro l’Atalanta. Parole destinate a far discutere

E’ un Andreazzoli deluso quello che si è presentato ai microfoni di Dazn nonostante il successo contro l’Atalanta.

Andreazzoli contro la Salernitana a DAZN
Andreazzoli contro la Salernitana a DAZN

Il tecnico dell’Empoli è tornato su un concetto già espresso, con cui di fatto denuncia un malcostume relativo alle ultime partite di campionato, quando si affrontano squadre che non hanno nulla da chiedere alla classifica: “Lo sport deve essere questo, non può prescindere dalla massima espressione che ha da offrire – afferma Andreazzoli -. Altrimenti non è serio, rispettoso, nei confronti di chi lavora e per quelli che stanno tribolando. Purtroppo, come ho avuto occasione di dire, non tutti la pensano così.

C’è chi pretende favori infamando i calciatori che fanno il loro dovere, come è successo con la Salernitana. Non è giusto questo. Deve smettere questa situazione, sennò è inutile presentarsi. Una squadra come noi che si presenta da salva nelle ultime tre giornate cosa dovrebbe fare? Non giocare? Noi stiamo a casa, che facciamo? No, dobbiamo cambiare mentalità. Purtroppo ho assistito sabato scorso a una situazione che mi rincresce. L’ho già detto e aspetto che qualcuno mi chiami per dirglielo in faccia”.