Zangrillo amaro: “Il Genoa si merita la retrocessione, i tifosi no”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:53

Il presidente del Genoa Zangrillo ha speso parole dure nei confronti del club: “Abbiamo tradito i tifosi, noi meritiamo la retrocessione”

In mezzo alla festa per l’ultima partita di Lorenzo Insigne al ‘Maradona’, è andato in scena anche un altro dramma: il Genoa è, ormai, ad un passo dalla retrocessione.

Zangrillo amaro: "Il Genoa si merita la retrocessione, i tifosi no"
Zangrillo, presidente del Genoa (Screen TV)

Il presidente Alberto Zangrillo ha parlato ai microfoni di ‘DAZN’, commentando un epilogo che sembra essere ormai inevitabile. “Mi assumo tutte le responsabilità del mio lavoro, comprendo il dolore dei tifosi e ammetto che stavo meglio quando ero in mezzo a loro”. Riguardo alla conferma di Blessin in vista della prossima stagione, poi, ha aggiunto: “Inutile pensare a strane alchimie, riconosco gli sforzi della squadra, della staff. Il vero valore del Genoa sono i colori, tutto il resto non conta nulla”.

Il futuro, in ogni caso, dovrà essere affrontato nel migliore dei modi. Il presidente del ‘Grifone’ ha ammesso: “Oggi sono colpito, sono molto aderente alla realtà. Lo sport è una cosa, la vita è un’altra. Dobbiamo ai tifosi delle risposte, se vogliamo continuare ad essere da Genoa dobbiamo ammettere i nostri errori”. Infine, Zangrillo ha speso parole durissime nei confronti della società: “Chiedo scusa e abbraccio i tifosi, abbiamo tradito le loro aspettative. Loro non meritano la retrocessione, ma il Genoa si”.