Milan tra Investcorp e RedBird, offerta e rilancio: caccia al socio italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:45

La situazione societaria tiene banco in casa Milan con la battaglia che si fa sempre più serrata. La sfida a distanza tra Investcorp e RedBird Capital continua 

Sul terreno di gioco il Milan lavora alacremente per riuscire a riportare in rossonero uno scudetto che manca da troppo tempo. La truppa di Stefano Pioli è a due giornate dal sogno con due punti di vantaggio da proteggere nei confronti dell’Inter che incalza da dietro ed è carica dopo la vittoria della Coppa Italia contro la Juventus. Le tematiche del campo si incrociano quindi inevitabilmente con quelle extra campo, ed in particolare col futuro della società che potrebbe subire un altro cambiamento importante.

Investcorp-Milan, l'offerta è pronta
Paolo Maldini © LaPresse

Il Milan infatti potrebbe passare nuovamente di mano con il possibile acquisto da parte di Investcorp, fondo del Bahrein che ha presentato un’offerta ufficiale ad Elliott. La battaglia è però nel vivo con la sfida a distanza che continua proprio tra la stessa Investcorp e RedBird Capital per l’acquisizione del club meneghino.

Milan, c’è attesa per il rilancio: Investcorp caccia al socio italiano

Investcorp-Milan, l'offerta è pronta per il rilancio
Casa Milan ©LaPresse

Per l’acquisizione del Milan, Investcorp ha messo sul piatto circa 1,2 miliardi di euro, con gli americani che però avrebbero di poco superato questa proposta, motivo per cui ora secondo ‘Il Sole 24 ore’ si attende il rilancio un rilancio da parte del gruppo del Golfo Persico, che avrebbe anche risolto le problematiche sulla struttura della stessa offerta.

La palla passa dunque a Investcorp, che peraltro sta anche andando a caccia di investitori italiani da unire al consorzio utile appunto a dare connotati anche di ‘italianità’ all’offerta. Il quotidiano evidenzia anche come le due proposte del fondo del Bahrain e di RedBird siano molto simili nella struttura: entrambi infatti chiederebbero un finanziamento da parte delle banche: nello specifico Investcorp sarebbe assistita da Goldman Sachs, mentre per RedBird ci sarebbe JP Morgan.

Gli stessi arabi peraltro sarebbero leggermente infastiditi per l’inserimento di un concorrente, mentre Elliot di fronte ad offerte non convincenti potrebbe anche tenersi il club.