CMIT TV | Più Juve che Milan per il bomber: “E Milinkovic al 51%”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45

Il bomber potrebbe presto arrivare in Italia. La Juve è pronta ad assicurarsi l’attaccante, anticipando anche la concorrenza del Milan

Il Milan e la Juve vogliono dire tradizione in Italia e anche peso, soprattutto se ragioniamo in termini di calciomercato. Entrambi i club sono pronti a fare la voce grossa, dopo scudetto o Coppa Italia nel mirino e rispettivamente. Intanto, però, ci sono i rinnovi.

CMIT TV | Annuncio in diretta sul bomber: "Milan? In pole c'è la Juve"
Galetti alla CMIT TV

Rudy Galetti ne ha parlato ai microfoni della CMIT TV, a partire dalle questioni dell’attacco: “Leao? La crescita delle prestazioni ha fatto alzare l’asticella delle richieste di Leao per il rinnovo. A dicembre sembrava vicina la fumata bianca, ora con la trattativa di vendita della società sono un po’ in stand-by. Adesso le richieste sono leggermente più alte, a fine stagione si cercherà di trovare la quadra. Vedremo se con maggiore liquidità a fine anno arriverà, la volontà c’è”.

E tra Juve e Milan potrebbe nascere una super sfida, quella per Gabriel Jesus: “Al momento secondo me se guardiamo in Italia ti direi più la Juve che il Milan su Jesus. Lo segue da tempo, aveva provato un approccio un po’ più deciso. Julian Alvarez, Haaland, lo spazio si riduce e molto probabilmente in estate lascerà il Manchester City, la corsa è tutta aperta. La sua duttilità potrebbe essere utile al Milan. Anche la Juve col rientro di Chiesa avrà più cartucce, ma farebbe comunque bene uno come lui. Per le sue caratteristiche si sposerebbe bene con tutti”.

Calciomercato Juve e Milan, ma non solo: annuncio sul futuro di Milinkovic e Dybala

Juve e Milan, ma non solo: annuncio sul futuro di Milinkovic e Dybala
Dybala ©LaPresse

Oltre a Gabriel Jesus e in generale all’attacco, attenzione a quello che potrebbe succedere per Milinkovic-Savic. Galetti ha parlato del possibile addio alla Lazio: “Se non è quest’estate, il rischio di perderlo senza monetizzare c’è sicuramente. Lotito chiede 140 milioni per alzare l’asticella delle offerte che sicuramente arriveranno. Ma se devo dirti una percentuale è 51% addio”.

Il punto sul futuro di Paul Pogba è inevitabile: “L’interesse del Manchester City fa più clamore che altro. Ci sono sempre Juve e Psg su Pogba, ma lui digerisce poco la piazza parigina che offre qualcosa in più. Deve scegliere se tornare a casa a Torino con uno stipendio diminuito o andare a Parigi. Il City non è niente di concreto o che potrebbe distogliere Pogba da queste due squadre”.

Infine gli aggiornamenti sul futuro di Paulo Dybala e l’Inter: “Un tifoso dell’Inter chi può sognare? Il tifoso dell’Inter sogna lo scudetto, ma al di là di questo il giocatore che deve sognare è sicuramente Dybala. Perché Dybala sta aspettando l’Inter rispetto alle diverse e numerose richieste che stanno arrivando all’agente. E’ un peccato che vada via, poi si sta comportando da assoluto professionista”.