Obiettivo in casa Manchester, Mourinho ha già scelto il colpo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59

Roma, Mourinho ha già scelto uno dei primi colpi per l’estate: obiettivo in casa Manchester United

In piena corsa per il quinto posto, ma soprattutto in piena lotta per conquistare la finale di Conference League, la Roma starebbe però già sondando il terreno in vista della prossima stagione. La società giallorossa è infatti a caccia di rinforzi da regalare a José Mourinho e una prima richiesta arriverebbe proprio dal tecnico portoghese.

Mourinho punta Wan-Bissaka
Mourinho ©LaPresse

Uno degli obiettivi è infatti quello di rafforzare le corsie esterne e dall’Inghilterra ecco spuntare un’ipotesi che porta in casa Manchester United. A gennaio i giallorossi avevano sondato il terreno per Diogo Dalot, ma ora sembra essere un altro l’obiettivo dei capitolini. Come infatti riferisce il ‘Sun’, la Roma e lo stesso Mourinho in particolare, avrebbero messo gli occhi su Aaron Wan-Bissaka.

Roma, Mourinho vuole Wan-Bissaka

Il 24enne terzino inglese di origini congolesi è legato al Manchester United fino al 2024, ma il suo futuro appare ricco di incertezze. Secondo quanto riferito dal tabloid britannico, il giocatore parlerà con il nuovo tecnico ten Hag per capire se rientra o meno nel suo progetto.

Roma, piace Wan-Bissaka
Wan-Bissaka e Salah ©LaPresse

Il giocatore, che venne acquistato dai ‘Red Devils’ per 55 milioni di euro nell’estate 2019, è finito nel mirino, oltre che della Roma, anche dell’Atletico Madrid e dello stesso Crystal Palace, il club con cui ha debuttato tra i professionisti. Gli ‘Eagles’ però vorrebbero acquistarlo soltanto in prestito, un’operazione che non sembra essere particolarmente gradita in casa United. Di certo la valutazione attuale è molto lontana dai 55 milioni spesi tre anni fa, anche per il fatto che la stagione dell’esterno nato a Croydon è stata piuttosto deludente. La Roma sembra davvero molto interessata e Mourinho potrebbe essere la carta vincente per convincere il terzino a sposare il progetto giallorosso. In questo senso anche i connazionali Tammy Abraham e Chris Smalling potrebbero fare da intermediari per convincere il giocatore.