Calciomercato Juve e Milan, visite mediche già superate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:04

Juve e Milan osservano il mercato dei terzini: uno tra i più importanti avrebbe addirittura superato già le visite mediche

Nel calciomercato moderno gli esterni sono diventati merce sempre più rara, per questo i prezzi si sono alzati notevolmente sia per i cartellini che per gli ingaggi. In Italia Hakimi e Theo Hernandez lo scorso anno sono stati tra i calciatori senza dubbio più decisivi del campionato e anche nel resto d’Europa sono ormai degli attaccanti aggiunti. Vedi i vari Davies, Cancelo, Alexander-Arnold e molti altri.

nedved agnelli arrivabene
Nedved, Agnelli e Arrivabene © LaPresse

In Olanda i talenti sono parecchi, l’Inter ne sa qualcosa con Dumfries che sta cercando di non far rimpiangere Hakimi e, dopo l’adattamento iniziale, sta facendo decisamente bene. Tra questi c’è sicuramente Noussair Mazraoui, esterno marocchino dell’Ajax da anni nei radar di parecchi club, a cominciare da quelli italiani tra la Roma, la Juventus e il Milan. Le due big del Nord sono quelle più accostate negli ultimi mesi al giocatore classe ’97, che piace a tutti anche e soprattutto per il contratto in scadenza a giugno. Insieme loro anche l’interesse del Barcellona e soprattutto del Bayern Monaco.

Mazraoui al Bayern, dalla Germania: visite già completate e ingaggio super

Uno status che rende Mazraoui tra i terzini più appetibili sul mercato e non a caso su di lui ha fatto irruzione proprio il Bayern Monaco, che in questi giorni ha serrato i contatti avvicinandosi sensibilmente al giocatore. Non solo, secondo la ‘Bild’, il marocchino avrebbe già addirittura completato le visite mediche con i bavaresi e ora potrebbe quindi anche firmare il contratto, essendo in scadenza. Il celebre quotidiano tedesco parla anche delle cifre dell’operazione, ovvero 8 milioni di euro a stagione. Un ingaggio che ha permesso al Bayern di sbaragliare la concorrenza, leggasi Barcellona, oltre a Milan e Juventus. Uno stipendio fuori dalla portata e dalla linea societaria delle italiane, quello di Mazraoui.