Lazio-Milan non è finita: doppio addio da 120 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:31

Lazio e Milan si sono sfidate nel posticipo di ieri sera, ma il match non si è fermato al campo. Doppio addio in estate, per un totale di 120 milioni

Il gol nei minuti di recupero di Sandro Tonali allo stadio Olimpico, contro la Lazio, ha regalato tre punti preziosissimi al Milan di Stefano Pioli, ancora primo in Serie A ma con una partita in più dei cugini dell’Inter.

Lazio-Milan non è finita: doppio addio da 120 milioni
Leao © LaPresse

Sullo scudetto, insomma, c’è ancora molto da dire. Così come sul calciomercato. Nelle due squadre, i rossoneri e i biancocelesti, ci sono due dei giocatori più quotati dell’intero campionato: uno non è una novità ed è Sergej Milinkovic-Savic, il pezzo da novanta della società di Claudio Lotito. L’altro è Rafael Leao, che quest’anno si è caricato il Milan sulle spalle a suon di dribbling, discese incontenibili, assist e anche gol, e lo sta trascinando verso un traguardo che fino a due anni fa sembrava una chimera.

Lazio-Milan dal campo al calciomercato: Leao e Milinkovic possono partire

Lazio-Milan non è finita: doppio addio da 120 milioni
Milinkovic © LaPresse

Partiamo dal serbo. Corteggiato da sempre da tante big d’Europa, ma sempre fedele alla Lazio, in estate potrebbe essere la vittima sacrificale per rifondare la squadra di mister Maurizio Sarri. La Juve da tempo lo vorrebbe per accrescere fisicità, qualità e anche il bottino di gol e assist proveniente dal reparto più importante per Massimiliano Allegri, ma dovrà confrontarsi con una concorrenza agguerrita in arrivo dall’estero. Valutato intorno ai 70 milioni dal patron biancoceleste, è nel mirino soprattutto di Psg, Manchester United, ma anche Bayern Monaco. Questa per lui, in pratica, può essere l’ultima stagione in Italia.

Per quanto riguarda, invece, l’ex Lille, una permanenza a Milano può essere un’eventualità e anche concreta: il contratto scade nel 2024, ma c’è aria di rinnovo, forse anche per alzare il costo del cartellino e blindare un talento sotto gli occhi di tutti. Al momento, infatti, per strappare Leao ai rossoneri servono 50 milioni, che potrebbe mettere sul piatto Diego Pablo Simeone con il suo Atletico Madrid, ma non solo lui. Con un prolungamento, sicuramente il prezzo sarebbe più alto, lo ribadiamo, ma anche per lui ieri potrebbe essere stato l’ultimo Lazio-Milan e l’ultima stagione in Serie A. Se gli incastri giusti (o sbagliati, dipende dai punti di vista) si dovessero verificare, ma di certo il massimo campionato italiano ne uscirebbe nuovamente impoverito.