Terremoto Salah, addio e futuro Juve: “Non è una questione di soldi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:52

Mohamed Salah ha parlato del rinnovo del contratto che tarda ad arrivare col Liverpool in una lunga intervista

Continua a tenere banco il futuro di Mohamed Salah tra voci che lo vedono lontano da Liverpool. Il calciatore, per cercare di tranquillizzare i suoi tifosi, ha scelto così di parlare apertamente del rinnovo che tarda ad arrivare, a fronte del contratto in scadenza con i ‘Reds’ il 30 giugno 2023.

Terremoto Salah, addio e futuro alla Juve: "Non è una questione di soldi"
Mohamed Salah ©LaPresse

E’ risaputo che, tra i tanti club interessati in Europa, in Italia la Juventus abbia fatto nei suoi confronti più di un pensiero. Ovviamente le cifre dell’ingaggio risultano ad oggi proibitive per la società bianconera, ma tra un anno – quando il contratto dell’egiziano sarà scaduto – gli scenari potrebbero comunque essere totalmente diversi.

Un indizio in tal senso lo ha fornito lo stesso attaccante nel corso dell’intervista concessa sulle pagine di ‘FourFourTwo’: “Rinnovo? Non lo so, ho ancora un anno. Penso che i tifosi sappiano cosa voglio, ma per il contratto non è solo una questione di soldi. Quindi non lo so, non posso dire esattamente. Ho ancora un anno e i tifosi sanno cosa voglio”.

Calciomercato Juventus, Salah assicura: “Rimarrò il prossimo anno”

Terremoto Salah, addio e futuro alla Juve: "Non è una questione di soldi"
Mohamed Salah ©LaPresse

Salah, sbarcato in maglia Liverpool dalla Roma nell’estate 2017, è parecchio legato alla società e soprattutto ai suoi tifosi per il grande affetto ricevuto dal suo arrivo: “Questo club significa molto per me, mi sono divertito a giocare qui più che altrove, ho dato tutto al club e tutti lo hanno visto. Ho vissuto molti momenti incredibili qui, vincendo trofei, obiettivi individuali, trofei individuali. È come una famiglia qui”.

Giocare la prossima stagione senza rinnovo e col rischio di dover lasciare a zero al termine della stessa, non è però un pensiero che lo tormenta: “Non sono preoccupato, non mi permetto di preoccuparmi di qualcosa. La stagione non è ancora finita, quindi finiamola nel miglior modo possibile, questa è la cosa più importante. Poi nell’ultimo anno vedremo cosa accadrà”.

Infine, Salah ha chiuso l’intervista scherzando sulla domanda mirata alla prossima stagione: “Se rimarrò il prossimo anno? Sì. Ehm, penso di sì? Ma se vogliono che me ne vada, cambia tutto”.