CMIT TV | Esplode la bomba Lukaku-Milan: “Non esistono bandiere e morali”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:51

Clamorosa bomba sul futuro di Romelu Lukaku: possibile un ritorno in Italia, ma con la maglia del Milan

La notizia ha del clamoroso: il rapporto tra il Chelsea e Romelu Lukaku è ormai deteriorato. Dopo una sola stagione e numeri tutt’altro che esaltanti per un giocatore pagato 115 milioni di euro. Il belga non è certamente una prima scelta per il tecnico Tuchel.

Milan, idea Lukaku
Serafini e Franchi alla CMIT TV

Ecco quindi che il belga potrebbe cambiare aria al termine della stagione e potrebbe esserci un clamoroso ritorno in Italia. Il centravanti ha giurato in passato amore all’Inter, ma secondo il giornalista Nizaar Kinsella di ‘Goal.com’, da sempre vicino all’ambiente Chelsea, su Lukaku ci sarebbe il Milan. L’attaccante è valutato dalla proprietà 93 milioni di euro e sarebbe lui il sogno del fondo Investcorp, che sta parlando con Elliott per l’acquisto del club rossonero. Il fondo del Bahrein starebbe infatti pensando ad un super investimento, considerando anche la situazione contrattuale e anagrafica di Ibrahimovic.

CMIT TV | Serafini su Lukaku: “Non esistono bandiere”

Ecco perché Lukaku potrebbe essere una pista per il Milan. A riguardo Luca Serafini, noto giornalista tifoso rossonero, è intervenuto alla CMIT TV proprio sull’eventuale acquisto di Lukaku: “Mi sembra un po’ difficile sapere oggi cosa vorranno fare i nuovi proprietari, sarebbe più semplice capire cosa vorrebbe fare Elliott se restasse, su budget per Lukaku e il mercato andrei prudente anche per non illudere i tifosi, mi paiono voci premature. Oggi non esistono bandiere e morali, si può andare da una squadra all’altra calpestando le varie aspettative, ci sono gli zeri dopo una cifra importante e basta, oggi dire cosa farà un eventuale nuovo gruppo mi pare prematuro. Anche Maldini non ha ancora firmato il suo rinnovo”.

Lukaku-Milan
Lukaku ©️LaPresse

In merito al possibile approdo di Lukaku in rossonero, ha parlato anche il giornalista Massimo Franchi: “Gli zeri contavano anche in passato, Ronaldo e Ibrahimovic hanno indossato maglie di Inter e Milan, Figo è passato da Barcellona a Real Madrid che sono ancor più rivali rispetto alle loro rivali cittadine e gli gettarono una testa di maiale al Camp Nou quando si avvicinò alla bandierina del calcio d’angolo. Nel caso, Lukaku chiederà scusa ai tifosi dell’Inter, anche se magari non bacerà la maglia”.

A proposito di un possibile acquisto di Romelu Lukaku da parte del Milan, è intervento anche il giornalista del ‘Sole24Ore’ Marco Bellinazzo: “Investcorp è un fondo di riferimento con azionisti molto importanti. Se può presentarsi con Lukaku? Immagino di sì. Le nuove proprietà, qualora si materializzi l’affare sono propense a presentarsi con grandi colpi. In questo senso è facile aspettarsi colpi importanti”.