Juve, addio Rabiot: via libera e scambio in Premier

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:59

Un club inglese è parecchio interessato ad Adrien Rabiot come obiettivo a centrocampo

Come già avvenuto nelle ultime stagioni, il mercato della Juventus potrebbe muoversi sugli scambi. Due estati fa, ad esempio, la maxi trattativa con il Barcellona portò da una parte Arthur in bianconero e dall’altra Miralem Pjanic in blaugrana, in un affare che generò un’ottima plusvalenza per entrambe le società.

Juve, addio Rabiot: maxi scambio in Premier League con Jorginho
Adrien Rabiot ©LaPresse

Sul piano sportivo, il rendimento di entrambi i centrocampisti non è poi stato dei migliori. Il brasiliano al secondo anno alla Juventus continua a non trovare una perfetta collocazione nel centrocampo bianconero, mentre il bosniaco ha pagato al primo anno il cattivo rapporto instaurato con l’ex allenatore Ronald Koeman e la scorsa estate è partito in prestito al Besiktas.

Uno dei nomi di cui Allegri farebbe a meno in vista della prossima stagione è riconducibile a quello di Adrien Rabiot. A dir la verità, almeno nell’ultimo mese, il centrocampista francese è stato uno dei più positivi all’interno della rosa bianconera, ma la discontinuità che ha mostrato in campo sin dal suo arrivo potrebbe convincere il club ad optare per una soluzione in uscita.

Calciomercato Juve, idea per il maxi scambio Jorginho-Rabiot

Juve, addio Rabiot: maxi scambio in Premier League con Jorginho
Jorginho © LaPresse

Stando a quanto riferito da ‘Sportmediaset’, la Juventus vorrebbe accelerare in entrata per Jorginho e starebbe pensando allo scambio. L’italo-brasiliano ultimamente è stato spesso escluso dall’undici titolare del tecnico Thomas Tuchel e mai come adesso la sua figura era stato tanto vulnerabile sul mercato.

Il Chelsea, che rimane in attesa di un nuovo proprietario prima di poter programmare il futuro del club, sarebbe disposto a valutare contropartite. Tuchel a tal proposito sarebbe interessato ad un profilo come quello di Rabiot, potenzialmente adatto ad un campionato fisico come quello inglese. Qualora l’affare andasse in porto la Juventus metterebbe a segno un doppio colpo, regalando ad Allegri il regista tanto richiesto e liberandosi allo stesso tempo di un calciatore poco amato dalla tifoseria bianconera.