Esplode il caso: quindici calciatori positivi all’antidoping

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:25

Un report diffuso dalla stampa rivela quindici giocatori positivi all’antidoping: ecco tutti i dettagli

Il mondo del calcio viene nuovamente scosso da un caso che coinvolge giocatori di alto livello. Questa volta, si parla di positività all’antidoping.

Esplode il caso: quindici giocatori positivi all'antidoping
Pallone Serie A © LaPresse

Sarebbero infatti ben 15 i giocatori di club di massima serie professionistica a essere risultati positivi ai test effettuati. Il report viene diffuso dagli organi di stampa e apre a diverse discussioni in merito, soprattutto per i provvedimenti adottati.

Premier League, quindici giocatori positivi ai test antidoping: i provvedimenti

Premier League, esplode il caso: quindici giocatori positivi all'antidoping
Pallone Premier League © LaPresse

Il caso fa riferimento alla Premier League, con il report in questione diffuso dal tabloid britannico ‘Daily Mail’. Si apprende che tra il 2015 e il 2020, per l’appunto, sarebbero stati 15 i giocatori risultati positivi all’antidoping nel massimo campionato britannico. Per un totale di 88 giocatori nei vari altri campionati del Regno Unito. Le positività farebbero riferimento, principalmente, a casi di stimolanti, farmaci ormonali, steroidi e diuretici. Tuttavia, come si apprende sempre dal tabloid inglese, in nessuno di questi casi si è poi provveduto ad una squalifica da parte dei giocatori coinvolti. Il motivo risiederebbe nel fatto che nei casi presi in esame, stando a quanto riportato dalla UK Antidoping Agency, i calciatori avevano ingerito i farmaci in maniera accidentale, oppure erano in possesso di una eccezione per uso terapeutico. In generale, soltanto 39 degli 88 casi sopra menzionati, sono stati sanzionati con delle squalifiche, che hanno spaziato tra i tre mesi ai quattro anni, a seconda della gravità delle violazioni.