Adios Lautaro Martinez: bocciatura clamorosa per il 10 dell’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:29

Lautaro Martinez, centravanti dell’Inter di Simone Inzaghi, viene da tempo accostato al Barcellona, ma ora le cose potrebbero cambiare

Sarà la partita della verità per Lautaro Martinez quella che fra qualche ora andrà in scena allo Stadio Picco di La Spezia fra la squadra della città ligura e l’Inter di Simone Inzaghi, in piena corsa per il titolo del campionato italiano di Serie A.

Inter, Lautaro addio
Lautaro Martinez ©LaPresse

I nerazzurri, dopo aver vinto con Juventus e Verona, cercano infatti il terzo acuto consecutivo per tentare il momentaneo sorpasso al Milan di Stefano Pioli, coinvolto in vicende societarie legate alla cessione del club e reduce da due pareggi consecutivi per 0-0. Una partita quindi fondamentale per l’Inter di Inzaghi che dovrà ovviamente fare affidamento sul miglior Lautaro Martinez, rientrante dalla squalifica, per riuscire ad imporsi contro la squadra di Thiago Motta che, in questa stagione, ha già fatto vittime eccellenti: il Milan e il Napoli, entrambe le volte però in trasferta rispettivamente a San Siro e al Maradona.

Nel frattempo tiene banco la questione calciomercato circa il futuro dell’attaccante argentino. Le ultime prestazioni, decisamente opache, hanno fatto porre non poche domande agli addetti ai lavori ed ora il futuro di Lautaro Martinez con la maglia dell’Inter sembra in bilico. Sono stati molti i club accostati al Toro ex Racing fra i quali spicca senza dubbio il Barcellona di Xavi, ma ci sarebbe una clamorosa novità.

Calciomercato Inter, dalla Spagna: svolta nel futuro di Lautaro Martinez

Inter, Xavi non vuole Lautaro
Xavi ©LaPresse

Secondo quanto riportato dal media catalano ‘El Nacional’, il Barcellona sarebbe proprio alla ricerca di un centravanti visti i problemi sorti con Pierre-Emerick Aubameyang, arrivato a gennaio che non sta convincendo al 100% la dirigenza blaugrana. Sul taccuino dei dirigenti azulgrana ci sono diversi nomi, ma quello di Lautaro Martinez sembra essere uscito dalla short-list. Il motivo? Xavi, allenatore del Barcellona, non vedrebbe l’argentino come prima scelta visto il suo modo di stare in campo tendente a non dare troppi punti di riferimento, ciò che l’ex capitano della Spagna sta invece cercando per il suo numero nove.