Arriva l’ok dopo i controlli, torna in gruppo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:53

Buone notizie per Luciano Spalletti in vista del finale di stagione del suo Napoli

Dopo la brutta sconfitta interna rimediata domenica scorsa al Diego Armando Maradona contro la Fiorentina, il Napoli di Luciano Spalletti ha l’obbligo di rialzare la testa a partire dal prossimo turno in cui ospiterà ancora davanti al proprio pubblica la Roma di José Mourinho, per rimanere viva nella lotta scudetto e tenere la Juventus a distanza di sicurezza.

Arriva l'ok dopo i controlli, Di Lorenzo torna in gruppo
Luciano Spalletti ©LaPresse

Una partita che nasconde parecchie insidie, sebbene i giallorossi potrebbero essere condizionati sia sul piano mentale che su quello fisico dal match che dovranno giocare questa sera all’Olimpico contro il Bodo/Glimt, per la sfida di ritorno di Conference League dopo la sconfitta per 2-1 rimediata in Norvegia.

Stando all’ultimo bollettino pubblicato dal Napoli sul proprio sito ufficiale relativo ai calciatori infortunati, la prima buona notizia riguarda Fabian Ruiz ed Osimhen. Entrambi non sono usciti in perfette condizioni dopo la sconfitta contro la Fiorentina, ma quest’oggi hanno svolto per intero la seduta di allenamento insieme al resto del gruppo.

Napoli-Roma, Di Lorenzo torna ad allenarsi in gruppo

Arriva l'ok dopo i controlli, Di Lorenzo torna in gruppo
Giovanni Di Lorenzo ©LaPresse

Potrebbe non farcela a rientrare tra i convocati di Napoli-Roma, ma Giovanni Di Lorenzo è ad un passo dal ritorno in gruppo. Il club azzurro ha spiegato infatti: “Di Lorenzo, accompagnato dal responsabile sanitario Dott. Raffaele Canonico, ha effettuato il controllo a Villa Stuart con il prof Mariani, il calciatore riprenderà gradualmente gli allenamenti in gruppo”.

Insomma, una gran bella notizia per Luciano Spalletti in vista del finale di stagione, senza sminuire comunque la grande risposta che il giovane Zanoli ha dato alla causa nelle ultime partite nel ruolo di terzino destro. Per quanto riguarda gli altri infortunati, Petagna ha svolto un lavoro personalizzato in campo e palestra, mentre Meret non ha svolto la seduta di allenamento per gastroenterite.