CMIT TV | “Trattativa molto avviata”: Ronaldo ha scelto la nuova squadra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:56

Possibile novità per Cristiano Ronaldo che potrebbe lasciare il Manchester United: “Trattativa molto avviata”

Il futuro di Cristiano Ronaldo già deciso e lontano dal Manchester United. Il ritorno dell’attaccante portoghese ai ‘Red Devils’ non può essere considerato positivo con la squadra inglese fuori dalla Champions e attualmente fuori dai primi quattro posti in Premier League.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo © LaPresse

Una situazione che potrebbe portare ad un addio a fine stagione di CR7, appena un anno dopo il trasferimento dalla Juventus. A tal proposito arrivano le indiscrezioni lanciate alla CMIT TV del giornalista Stefano Benzi che parla di una trattativa molto avviata per Ronaldo.

“Dalla mia corrispondenza americana ho saputo che c’è già il sostituto di Gonzalo Higuain (il padre ha annunciato il ritiro a fine stagione, ndr) che potrebbe essere nientemeno che Cristiano Ronaldo. C’è una trattativa molto avviata per portarlo in MLS, sarebbe una destinazione gradita non solo al calciatore, che si sarebbe convinto di lasciare l’Europa”.

Calciomercato, Ronaldo da Beckham: l’indiscrezione

Ronaldo
Ronaldo © LaPresse

Benzi continua: “C’è una possibilità importante di andare a Miami con David Beckham che ha canali preferenziali con il Manchester United. Gli americani che gestiscono i Red Devils si libererebbero volentieri dell’ingaggio di Ronaldo e lo United potrebbe investirlo di un ruolo di ambasciatore negli USA in un club di una vecchia conoscenza”.

Una operazione che avrebbe indubbi vantaggi anche dal punto di vista economico: “Negli USA andrebbe a guadagnare tantissimo, più come testimonial che non giocando a calcio. Sarebbe perfetto per lui, per la moglie, per i figli. Due anni in America per Ronaldo sono un business da 50-60-70 milioni di dollari all’anno senza contare che a novembre farà il mondiale. Fa tutta la stagione dello United, i playoff di MLS, poi farebbe il mondiale e a quel punto deciderà cosa fare”.