CMIT TV | Dybala come Ramsey: “Ecco cosa teme la Juventus”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:13

Matteo Caronni è intervenuto nell’appuntamento serale su CMIT TV facendo il punto in casa Juventus. Le ultime su Dybala e non solo 

Non solo Vlahovic, nel corso dello speciale mercato sul canale Twitch di CMIT TV è intervenuto Matteo Caronni che è partito dalla situazione Dybala: “Dybala fosse per me può anche andare, ma non so dove andrà e non lo sa nemmeno lui. Credo che non ci sia una soluzione definita. In questi sei mesi insieme a Vlahovic si deciderà se vale la pena dare quei soldi a Dybala per rinnovare. Ad oggi è molto più facile che vada via. Con quegli 80-100 milioni riesco a prendere uno magari meno famoso che non abbia tutta questa differenza rispetto a Dybala. Che colpo vorrei per la prossima stagione? Io ti direi Sartori“.

Caronni a CMIT TV sul futuro di Dybala
Caronni a CMIT TV sul futuro di Dybala

Sulla questione è intervenuto a CMIT TV anche Salvatore Cozzolino: “La Juve non vuole fare lo stesso errore fatto con Ramsey con Dybala. E’ rimasta scottata dai problemi fisici di Ramsey e per questo non è convinta di dare quelle cifre a Dybala per cinque anni viste le perplessità fisiche. Fra ingaggio e tutto, se lo rinnovi alle sue condizioni ti costa 25 milioni lordi all’anno. Loro cercheranno di rinnovarlo e fare Dybala-Vlahovic-Chiesa con un giovane alle spalle. Punterebbero su un giocatore che ha dimostrato di essere fisicamente affidabile negli ultimi due anni, se dovessero decidere di perderlo”.

Calciomercato Juventus, da Dybala a Kulusevski e Kean: la situazione

Paulo Dybala ©LaPresse

Caronni ha detto la sua anche sul centrocampo bianconero: “Nandez la Juventus lo vorrebbe fare ma servono cessioni. Anche Kulusevski, anche se non è lo stesso ruolo. Col Cagliari è fatta 2 di prestito e 15 di diritto anche se i sardi vorrebbero l’obbligo al raggiungimento della Champions ma non è quello il problema. La Juventus deve capire anche come si evolve la situazione extra campo di Nandez”.