Tottenham ‘avvisato’, Conte lo perdi così: “Che frustrazione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:52

Cresce la delusione per un calciomercato che non ha portato gli acquisti sperati. Il tecnico potrebbe presto dire addio. Il punto

Non decolla il calciomercato del Tottenham. Antonio Conte ha accettato la panchina del club londinese, con la speranza di poter ricevere rinforzi dal mercato, già da gennaio. Gli Spurs per puntare ai piani alti della classifica hanno bisogno di nuovi acquisti.

Tottenham, Conte deluso dal mercato -
Antonio Conte ©LaPresse

Dall’arrivo dell’italiano in panchina sono stati, davvero tanti i nomi accostati agli inglesi: da Milan Skriniar, passando per Brozovic, Franck Kessie e de Vrij. Tutti obiettivi, in realtà, più per l’estate che per l’inverno. Il nome caldo in questi giorni è stato, soprattutto, Adama Traore. L’esterno dei Wolves, sembrava destinato a vestire la maglia del Tottenham ma stando alle ultime news vestirà quella del Barcellona.

Sta per sfumare dunque un affare, praticamente fatto per gli Spurs. A poche ore dalla chiusura del calciomercato di gennaio, i tanti attesi rinforzi per Antonio Conte non sono ancora arrivati. I tifosi stanno per perdere la pazienza, come d’altronde lo stesso tecnico italiano. A raccontare dei malumori dell’ex Inter, è Ramon Verga. Il classe 1971 che ha vestito la maglia degli Spurs, come riporta il ‘Mirror’, sostiene che il Tottenham rischia seriamente di perdere Antoni Conte. Il tecnico sarebbe estremamente deluso dal mercato fin qui condotto dalla società guidata da Levy.

Tottenham, le parole di Verga

Tottenham, Conte deluso dal mercato 20220127 - calciomercato.it
Antonio Conte ©LaPresse

“Vedo la frustrazione nei fan ed io ne faccio parte perché abbiamo un allenatore potenzialmente bravo – si legge sul Mirror -. Hai alcuni buoni giocatori in rosa, ma devi aggiungerni altri per fare qualcosa in più, e per competere per i primi quattro posti. Se riesce a trasformare l’asino in un cavallo da corsa, portandoli tra i primi quattro, allora meriti tutto il rispetto come uno dei grandi manager del mondo. Ma non puoi aggiustar tutto in una finestra di mercato. È come scalare una montagna senza attrezzatura da alpinismo. È un compito molto difficile”, afferma Ramon Verga.