CM.IT | Calciomercato Milan, conferme sul difensore. Ancora un addio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:29

Il Milan, dopo Lazetic, pensa al difensore centrale: arrivano conferme su una pista mentre si prepara anche una cessione

Dopo la giornata movimentata di ieri, è tornato il silenzio a Casa Milan. Paolo Maldini e Frederic Massara sono a lavoro sotto traccia per questi ultimi giorni di calciomercato. I grandi colpi di Juventus e Inter non spingeranno i rossoneri a cambiare i piani. Il Milan prosegue per la propria strada, continuando a guardare ai futuri campioni.

pioli maldini milan difensore thiaw castillejo
Pioli e Maldini © LaPresse

Ieri – come vi abbiamo raccontato – è stato il giorno di Marko Lazetic. L’attaccante, proveniente dalla Stella Rossa, dopo aver svolto le visite mediche e aver ottenuto l’idoneità sportiva ha firmato il contratto che lo legherà ai rossoneri fino al 30 giugno 2027. Il centravanti si metterà a disposizione di Stefano Pioli. Il tecnico imparerà a conoscerlo in questi giorni e se tutto dovesse andare bene sarà subito in panchina per il derby. Nel frattempo, come era previsto, Pietro Pellegri ha fatto le valigie e nelle prossime ore il suo trasferimento al Torino sarà ufficiale. In attesa di conoscere le condizioni di Fikayo Tomori e Zlatan Ibrahimovic, il Milan continua, con i suoi dirigenti, a lavorare sul mercato.

Calciomercato Milan, conferme su Thiaw dello Schalke 04. Castillejo in uscita

malick thiaw milan schalke
Thiaw © LaPresse

Il club rossonero sta valutando se prendere fin da subito un difensore per rafforzare il pacchetto arretrato. Con il grande obiettivo Botman, ormai rimandato all’estate, si è deciso di seguire la linea verde. Da Casa Milan arrivano conferme in merito all’interesse per Malick Thiaw. Il difensore piace, è uno dei profili seguiti dal club: in Germania non hanno dubbi sul fatto che ci sia una trattativa in corso tra le parti. Il costo del cartellino si aggira attorno agli 8 milioni di euro. Una valutazione, al momento, ritenuta alta dal Milan. Queste ore serviranno a capire se l’operazione potrà davvero andare in porto o no. Attenzione, inoltre, alla concorrenza di diversi club come quello di Liverpool ed Everton. L’acquisto di Lazetic, che ha occupato il posto da extracomunitario, chiude le porte a tanti profili che non hanno passaporto comunitario. Anche per questo motivo la cerchia si è ristretta. Resta viva anche l’ipotesi Esteve, altro giovanissimo, classe 2002 del Montpellier.

Guardando alle cessioni, oltre a Pietro Pellegri, che ad ore sarà un giocatore del Torino, va monitorata la situazione legata a Samu Castillejo. Arrivano solo conferme in merito al fatto che sia in uscita. L’esclusione dai convocati domenica scorsa, d’altronde, aveva spazzato via ogni dubbio. C’è l’interesse da parte della Sampdoria di Giampaolo ma il ritorno in patria continua ad essere l’opzione preferita per l’ex Villarreal. Su di lui restano vigili soprattutto Valencia ed Espanyol ma non si possono escludere altre piste.