Milan-Juventus, Pioli: “Tre recuperi importanti”. L’annuncio sul difensore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15

Le parole di mister Stefano Pioli, alla vigilia di Milan-Juventus, match in programma domenica alle ore 20.45, allo stadio San Siro

Giornata di vigilia per il Milan di Stefano Pioli. I rossoneri sono chiamati a gettarsi alle spalle il pesante ko contro lo Spezia. A San Siro, domani, arriva la Juventus di Massimiliano Allegri. L’obiettivo è tenere i bianconeri a distanza.

Milan-Juventus, conferenza Pioli - 20220122 - Calciomercato.it
Stefano Pioli ©LaPresse

Alla vigilia del match, valevole per la ventitreesima giornata di Serie A, il tecnico dei rossoneri presenta la sfida in conferenza stampa.

Le dichiarazioni raccolte da Calciomercato.it:

Sfida ai bianconeri – “La classifica nostra è buona – esordisce Pioli -. La Juve non è partita bene ma adesso vive un ottimo momento di forma. Non sarà sufficiente una prestazione normale. Bivio? Non sarà un match decisivo ma certamente importante. La Juve è imbattuta da 8-9 partite. Vincere sarebbe importante per la classifica”.

Recuperi importanti – “Romagnoli, Calabria e Bennacer sono rientri importanti. Stanno bene. Ibra pure ed è pronto come tutti noi”.

Ibra trequartista? “Non è un’idea di inizio partita. Abbiamo già i nostri equilibri. Solo un gol a San Siro? Ha avuto le sue occasioni, non credo che domani creeremo dieci occasioni domani ma avremo delle situazioni in cui lui sarà determinante”.

Momento no di Brahim Diaz – “Ha avuto un calo prima della sosta. Ora ha la gamba fresca. Mi aspetto giocate decisive da lui”.

Messias trequartista? “Può farlo ma da esterno si trova meglio, almeno in questo momento. Ha le capacità di adattarsi in quel ruolo”.

Rischi di domani – “Le difficoltà domani ci saranno. La Juve difende molto bene e ha aumentato il livello di pressione. Domani servirà un livello tecnico molto alto”.

Milan-Juventus, da Leao al possibile nuovo difensore: il punto di Pioli

Milan-Juventus, conferenza Pioli - 20220122 - Calciomercato.it
Stefano Pioli ©LaPresse

Limiti in difesa – “Nuovo difensore? Il nostro progetto è a medio-lungo termine – prosegue Pioli -. E’ vero che se ci sarà la possibilità di migliorare lo faremo. Al momento non ci sono novità”.

Attesa per il difensore – “Il mercato non dipende soltanto di noi. L’infortunio di Tomori ci ha messo un po’ in difficoltà ma recupererà presto”.

Crescita di Tonali – “E’ un giocatore importante. La sua maturazione non è ancora terminata. Sta lavorando per crescere. Capitano futuro? Ho la fortuna di averne tanti”.

Orgoglio dei calciatori – “Ho visto giocatori determinati. L’anno scorso contro lo Spezia è stata la partita peggiore del Milan. Quest’anno non è stato così”.

Leao – “E’ cresciuto nella disponibilità a lavorare. E’ un giocatore forte che non deve accontentarsi. Deve essere ancora più decisivo. Bennacer è tornato bene. E’ disponibile per giocare”.