Milan, addio anticipato Kessie: destinazione e prezzo shock

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:32

Il rinnovo di contratto di Franck Kessie appare più lontano e l’ivoriano può lasciare il Milan già a gennaio: la situazione

Un rinnovo contrattuale che appare sempre più lontano e un’ipotesi di addio a zero a fine stagione che pare farsi sempre più concreta. Il matrimonio tra il Milan e Franck Kessie appare ormai ai titoli di coda. In tutti questi mesi l’accordo per il rinnovo del contratto in scadenza a giugno non è ancora stato trovato e appare difficile che la situazione possa risolversi in questi mesi.

Milan, Psg e Tottenham pronti all'offerta per Kessie
Kessie ©LaPresse

Kessie è certamente un elemento importantissimo per la rosa rossonera, ma il Milan, come già successo in passato, non appare intenzionato a sottostare a quelle che sono richieste ritenute esagerate. Da qui il fatto che questi potrebbero essere gli ultimi sei mesi di Kessie con la maglia del Milan. Non è però da escludere che il rapporto possa addirittura interrompersi prima, perché ci sono due club che starebbero seriamente pensando di formulare un’offerta al Milan a gennaio e anticipare la concorrenza, assicurandosi il giocatore prima della scadenza.

Calciomercato Milan, sfida Tottenham-Psg per Kessie

Uno di questi due club è il Tottenham. Come riferisce il ‘Daily Telegraph’, l’ivoriano sarebbe una richiesta precisa di Antonio Conte. Il tecnico italiano conosce bene il centrocampista africano (lo avrebbe voluto già all’Inter) e vorrebbe anticipare la concorrenza con un’offerta al Milan a gennaio. A fare da concorrente ai londinesi c’è però il Paris Saint-Germain. I transalpini sono da tempo sulle tracce di Kessie, ma secondo quanto riferito dalla testata catalana ‘El Nacional’, starebbero pensando di offrire al Milan ben 20 milioni di euro per aggiudicarsi subito le prestazioni del calciatore.

Milan: Psg e Tottenham pronti all'offerta per Kessie
Conte ©LaPresse

Un’offerta importante, soprattutto per un giocatore il cui contratto scadrà tra sei mesi. Il Psg vorrebbe anticipare le dirette concorrenti e in particolare il Real Madrid. I ‘Blancos’ sono un’altra candidata al giocatore, ma, così come per Manchester United e Barcellona, vorrebbero ingaggiarlo solo a contratto scaduto. Il Milan attende: se davvero dovesse arrivare un’offerta simile i rossoneri potrebbero seriamente pensare di privarsi del giocatore. Tra l’altro il club meneghino è a caccia di un centrale di difesa e sia il Tottenham che il Psg hanno nomi graditi alla dirigenza. Tanganga e Diallo sono infatti due dei profili seguiti con maggior attenzione: chissà che magari il loro cartellino, anche in prestito, non possa essere incluso in una possibile offerta.