VIDEO CM.IT | Maradona jr rifiuta l’invito del Napoli: “Sarei incoerente”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:44

A un anno di distanza dalla sua morte, a Napoli si ricorda Diego Armando Maradona con una serie di iniziative: dal figlio dell’ex campione la polemica con l’ex manager in vista del Diego Day

Da e sempre e per sempre, Diego Maradona è destinato a far discutere. A un anno dalla sua morte a Napoli sono partite una serie di iniziative per celebrarlo e ricordarlo, con tanti tifosi arrivati anche dall’Argentina. Presente ovviamente la società azzurra nella persona del presidente De Laurentiis, ma anche amici e parenti.

diego maradona jr napoli

Come Diego Maradona jr, che a margine dell’evento – con l’inaugurazione della statua dedicata al Pibe de Oro – è tornato a parlare della questione relativa all’ex manager del padre, Stefano Ceci. Il Napoli continua ad avere un buonissimo rapporto con la famiglia di Maradona, nonostante la questione relativa ai diritti d’immagine e il volto di Diego sulla maglia celebrativa, non autorizzata dai figli ma appunto dall’ex manager.

Diego Day, Maradona jr: “Se ci sarà Stefano Ceci noi non saremo presenti”

“Ringrazio De Laurentiis per essersi ritagliato del tempo per parlare con me, abbiamo avuto un bel confronto. Mi ha invitato domenica, ma ho fatto una riunione con tutte le mie sorelle e ci sembra molto incoerente essere presenti a un evento dove ci sarà anche una persona con cui abbiamo una causa penale in corso. Per cui noi siamo a disposizione, se non ci sarà il signor Ceci noi saremo presenti, altrimenti non saremo presenti”, ha detto Maradona jr ai cronisti.