PAGELLE e TABELLINO Spartak-Napoli 2-1 | Poco Lozano, Elmas non basta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:27

Spartak Mosca-Napoli anticipa la quinta giornata di Europa League: secondo ko consecutivo per gli uomini di Spalletti

Lozano in azione ©LaPresse

PAGELLE SPARTAK

Selikhov 7.5 – Due miracoli su Elmas attorno al quarto d’ora per negare il pareggio azzurro. Il terzo arriva poco dopo su Zielisnki, Si supera su Mertens, ma si arrende ad Elmas. Nel finale, ancora sul macedone, dice no

Caufriez 6 – Elmas gli crea qualche problema che diventa imbarazzo nel secondo tempo

Gigot 6 – Tiene senza affanni su Petagna nel primo tempo, molti più affanni nella ripresa

Dzhikiya 6 – Lozano sbatte su di lui in più di una circostanza

Moses 6 – Vita piuttosto facile con Mario Rui, confeziona anche l’assist del 2-0, poi si spegne (83′ Rasskazov sv)

Litvinov 6.5 – Cerca di fermare Lobotka: si prende un giallo, ma lavora bene e nella ripresa moltiplica le chiusure

Umyarov 6 – Riesce a far girare rapidamente il pallone per i suoi compagni fin quando lo Spartak è in contro del match, poi tanta corsa incontro al pallone

Ignatov 5.5 – Buon impatto da incursore, bene anche nella fase di non possesso prima che termini la benzina (72′ Lomovitski sv)

Ayrton 5.5 – Non spinge come Moses, Di Lorenzo lo frena. Difficoltà in fase di non possesso

Promes 6 – Si muove tanto alle spalle di Sobolev, creando spazi importanti. Nella ripresa tanto pressing e poco altro (92′ Larsson sv)

Sobolev 7 – Freddo, come la neve di Mosca, nel trasformare il penalty in avvio: mette in difficoltà Koulibaly sui palloni alti. Su uno di questi trova il gol del raddoppio

All. Rui Vitoria 6.5 – Primo tempo ottimo, secondo tempo di sofferenza pura

PAGELLE NAPOLI

Meret 6 – Nulla può sul rigore in avvio. Avrebbe potuto avere una maggiore reattività sul 2-0, ma avrebbe potuto, comunque, farci poco. Inoperoso nel secondo tempo

Di Lorenzo 7 – Ordinato, prova anche qualche sortita. Uno dei migliori, trova anche il gol annullato per fuorigioco. Pendolino inesauribile

Koulibaly 5.5 – Brutto primo tempo: Sobolev lo mette alle strette, sul raddoppio russo lo lascia praticamente solo. Un errore non da Koulibaly. Sale la performance nel secondo tempo

Juan Jesus 6 – Qualche svarione, ma senza errori clamorosi. Prova, nel complesso, sufficiente

Mario Rui 6 – Moses lo mette in difficoltà più volte quando lo punta: da uno di questi duelli arriva anche il cross del 2-0. Che riscatto nella ripresa: giocate da trequartista, tanta voglia di spingere

Lobotka 5.5 – Torna tra i titolari e dopo 50 secondi commette una brutta ingenuità che costa il rigore del vantaggio russo. Cerca, tra qualche errore in fase di non possesso, di dare ordine alla manovra del Napoli (79′ Rrahmani sv)

Zielinski 5.5 – Tanta qualità in ogni tocco, anche se spreca una buona occasione e qualche tocco di troppo. Resta il regista offensivo azzurro, ma con il limite dei tanti errori

Lozano 5.5 – Non riesce ad essere incidente come vorrebbe nelle sue azioni, ma l’impegno non è mai lesinato

Mertens 5.5 – Sfortunato nel rapporto con i portieri e con il gol. Ma, c’è nell’azione che porta il Napoli all’1-2 ed in tutte le altre azioni offensive azzurre: manca il guizzo alla Dries

Elmas 6.5 – Uno dei più attivi, cerca la combinazione con Mertens e sfiora il pareggio al quarto d’ora. Trova il gol che dimezza lo svantaggio dopo un brillante avvio di ripresa

Petagna 6 – Tocca pochi palloni e diversi li sbaglia anche. Primo tempo da dimenticare. Cambia il canovaccio nella ripresa e trova anche l’assist per Elmas

All. Spalletti 6 – Lento ed anche molle il suo Napoli nel primo tempo, falcidiato dalle assenze. Nella ripresa cambia tutto, partendo dal modulo. Un 3-4-2-1 che svolta la gara ma non il risultato

PAGELLA ARBITRO

Turpin – Giusto il rigore concesso in avvio allo Spartak, sempre vicino all’azione. Ben coadiuvato dagli assistenti

TABELLINO

RETI: 2′ (rig.), 28′ Sobolev, 64′ Elmas

SPARTAK MOSCA (3-4-2-1): Selikhov; Caufriez, Gigot, Dzhikiya; Moses (83′ Rasskazov), Litvinov, Umyarov, Ayrton; Ignatov (72′ Lomovitski), Promes (92′ Larsson); Sobolev. A disp. Rebrov, Markov, Maksimenko, Larsson, Kutepov, Eschenko, Vlad. Shitov, Denisov. All. Rui Vitoria
NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Koulibaly, Juan Jesus, Mario Rui; Lobotka (79′ Rrahmani), Zielinski; Lozano, Mertens, Elmas; Petagna. A disp. Idasiak, Ospina, Barba, Malcuit, Manolas, Ambrosino, Cioffi, Fabian. All. Spalletti
ARBITRO: Clement Turpin (FRA)
AMMONITI: Litvinov (S), Koulibaly (N), Spalletti (N), Sobolev (S)
ESPULSI: