Milan agli ottavi di Champions se… | Combinazioni e regolamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:49

Il Milan vince contro l’Atletico Madrid e resta in corsa: le combinazioni che manderebbero i rossoneri agli ottavi di Champions

E’ il gol meno atteso a tenere in vita il Milan. Junior Messias mette il suo timbro sul successo rossonero sul campo dell’Atletico Madrid e, grazie anche alla vittoria del Liverpool sul Porto, mantiene in corsa la squadra di Pioli per il passaggio agli ottavi di finale di Champions League.

Messias
Messias © LaPresse

La classifica vede i Reds a punteggio pieno (15 punti) e già qualificati, con il Porto a 5 e Milan e Atletico a 4. Nel prossimo turno i rossoneri ospitano il Liverpool di Klopp mentre Porto e Atletico si sfidano tra di loro: ma cosa dovrà accadere perché Pioli possa approdare agli ottavi di Champions League?

Le combinazioni partono da una premessa fondamentale: il Milan dovrà battere gli inglesi. Soltanto con i tre punti i rossoneri potrebbero ancora passare il turno. Il successo sarebbe però inutile in caso di vittoria del Porto: servirà un pareggio per avere la certezza della qualificazione. In caso di vittoria dell’Atletico, entrerà in scena la differenza reti che, al momento, vedo il Milan in vantaggio (-2 contro -3).

LEGGI ANCHE >>> Atletico Madrid-Milan, Pioli: “Dato tutto, sul mio rinnovo…”

Milan, cosa prevede il regolamento in parità di punti

Klopp
Klopp © LaPresse

Se anche questo criterio dovesse risultare in parità, il regolamento prende in considerazione i gol totali segnati nel girone e quindi il maggior numero di vittorie nel girone e ancora il maggior numero di vittorie fuori casa nel girone, la miglior condotta fair play e, infine, il miglior coefficiente UEFA.

Milan agli ottavi se…

Vince e Porto-Atletico finisce in parità

Vince e l’Atletico batte il Porto con lo stesso scarto dei rossoneri