Anche Inzaghi allo scoperto: l’annuncio su Brozovic alla vigilia di Inter-Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

Le dichiarazioni in conferenza stampa di Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter, in vista del big match contro il Napoli

Vigilia di Inter-Napoli, big match del campionato di Serie A, in programma domani pomeriggio alle 18 a San Siro.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi ©LaPresse

Simone Inzaghi, come di consueto, è intervenuto in conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti in vista della sfida contro gli azzurri dell’ex Luciano Spalletti. Le dichiarazioni del tecnico nerazzurro raccolte da Calciomercato.it.

PARTITA SCUDETTO – “Sarà una partita importantissima per la classifica. Sarà una partita dove il coraggio e le motivazione faranno la differenza. Spartiacque per la classifica? Penso che sarà importantissima. Abbiamo fatto un ottimo percorso, siamo protagonisti in campionato e in Champions. Milan e Napoli stanno tenendo un passo che negli ultimi 40 anni non c’era più stato. Dobbiamo fare qualcosa in più negli scontri diretti”.

GESTIONE LAUTARO, CORREA E DZEKO – “Abbiamo avuto le Nazionali e abbiamo perso de Vrij e Sanchez. Abbiamo avuto qualche problema con Bastoni e Dzeko, mancano gli allenamenti di oggi e domattina. Il mio focus è sul Napoli sapendo che mercoledì abbiamo un’altra importantissima partita”.

NAPOLI – “Spalletti dove è stato ha sempre fatto bene. È molto bravo, è un valore aggiunto per le proprie squadra. Il Napoli è un’ottima squadra, il club è stato bravo a tenere i migliori giocatori come Koulibaly e Fabian Ruiz. Sta andando bene, sta proseguendo il lavoro portato avanti da Gattuso”.

UN SOLO RISULTATO E RIGORISTA – “È importantissima. Non determinante ma importantissima. Per quanto riguarda i rigoristi bisogna vedere chi scenderà in campo: la nostra griglia è Lautaro-Calhanoglu-Perisic. Tra oggi e domani ci prepareremo all’evenienza”.

CALHANOGLU – “Penso che Calhanoglu abbia fatto una buona stagione. È un giocatore di qualità e quantità. Deve andare avanti in questo modo, credendo nelle sue qualità. Siamo contenti di averlo qui con noi”.

RINNOVO BROZOVIC – “Faccio una premessa: è un grandissimo calciatore ed è da tantissimi anni qui all’Inter. Anche quest’anno sta facendo grandissime cose. Ho la fortuna di avere dei dirigenti come Marotta, Ausilio e Baccin che sono tutti i giorni qua con me e di queste cose trattano loro in prima persona. Quello che penso di Marcelo lo sanno benissimo”.