Calciomercato, i giocatori si oppongono all’esonero: resta in panchina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:58

Clamorosa svolta di calciomercato. Ammutinamento da parte dei calciatori che evitano l’esonero al loro allenatore

La pausa per le Nazionali è spesso l’occasione per i club di fare un punto della situazione e fare un primo bilancio. Gli allenatori sono quelli che rischiano di più, perché gli esoneri aumentano in questo periodo. Ma non se c’è tutto lo spogliatoio dalla parte del tecnico.

Alvaro Cervera © Getty Images

E’ quello che è successo, secondo quanto riportato dal portale iberico ‘El Gol Digital’, al Cadiz. L’avvio di stagione dei gialloblu non è stato dei migliori: 2 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte nelle prime tredici giornate relegano la squadra andalusa al quintultimo posto nella Liga, ad un solo punto sulla zona retrocessione. Risultati che avevano messo in discussione la panchina di Alvaro Cervera, ma prima che la società potesse considerare l’idea di esonerarlo, la squadra si sarebbe schierata con il suo allenatore, opponendosi al suo licenziamento. In particolare i senatori, con Juan Cala, in testa, avrebbero minacciato di andarsene via.