PAGELLE E TABELLINO NAPOLI-LEGIA 3-0 | La decide Insigne, Osi-gol non si ferma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:51

Napoli-Legia Varsavia, gara valida per la terza giornata di Europa League: Spalletti si prende i tre punti con super Insigne

Lorenzo Insigne
Insigne @GettyImages

PAGELLE NAPOLI

Meret 6 – Primo tempo da assoluto spettatore. Stesso nel secondo, salvo il brivido del palo esterno polacco

Di Lorenzo 6.5 – Buona spinta, mette in crisi la fascia sinistra del Legia in più di una circostanza

Manolas 5.5 – Muci gli crea qualche grattacapo nel finale di prima frazione. Esce per infortunio (72′ Politano 7 – Entra e serve ad Insigne il pallone che vale il vantaggio. Poi, si prende il gusto anche di mettere dentro il 3-0, con un calcio perfetto)

Koulibaly 6.5 – Gioca da play aggiunto e cerca di farsi vedere nella trequarti polacca. Quando interviene in difesa, sempre decisivo

Juan Jesus 6 – Spinge poco, non è il suo ruolo e si percepisce. Sempre ordinato nella anche nella ripresa

Demme 6 – Qualche ruggine ancora c’è, Spalletti gli chiede spesso di forzare la giocata: buoni, comunque, i ritmi dati alla manovra. Sfiora il gran gol in avvio di ripresa

Anguissa 6.5 – Sempre tra i migliori, recupera tanti palloni e si propone in zona gol (57′ Fabian Ruiz 6.5 – Si prende subito il centrocampo)

Elmas 6 – Manca il guizzo provato e riprovato, buona fase di interdizione

Lozano 5.5 – Impegna il portiere polacco con un paio di diagonali, bravo anche in fase di prima pressione, ma si spegne col passare dei minuti (57′ Osimhen 7 – Entra subito regalando tanta profondità al Napoli, poi decide di non cambiare le buone abitudini e chiude il match)

Insigne 8 – Si inserisce bene tra quinto e centrale, qualche buon key-passes, manca lo spunto che porta al tiro. Quando arriva, Miszta si esalta. Nulla, può, però il portiere al 76′: il tiro in controtempo sul tocco di Politano è una gemma tecnica da vedere, rivedere e tramandare. Straordinario gol. Poi, manda Osimhen verso la porta per il 2-0: migliore in campo per distacco (81′ Rrahmani sv)

Mertens 6.5 – Rientra da titolare con qualche buona giocata, soprattutto con conclusioni spettacolari che sfiorano il gol (72′ Petagna 6 – Buon impatto sulla gara)

All. Spalletti 6 – Trova i tre punti, ritorna a pensare alla qualificazione con ottimismo. Buon viatico in vista del big match con la Roma

VOTI LEGIA VARSAVIA

Miszta 6 – Bravo il classe 2001: scende bene sui tentativi di Lozano e Mertens, anche coraggioso nelle scelte. Si erge a protagonista nella ripresa su Insigne: poi si arrende al capitano ed alla conclusione di Osimhen

Jedrzejczyk 5.5 – Cerca la chiusura, ma va spesso in difficoltà su Insigne

Wieteska 6 – Tampona ovunque, cerca di stoppare prima Mertens, poi Osimhen. Buona gara fino al 70′

Nawrocki 5.5 – Lozano lo mette del mirino che gli crea imbarazzi. Poi, si ritrova Mertens come secondo cliente

Johansson 5.5 – Non sempre riesce a fornire il giusto supporto in fase difensiva

Josué 5.5 – Prova l’interdizione sul suo versante di competenza

André Martins 6 – Non è facile alleggerire con il palleggio la costante pressione del Napoli (77′ Kharatin sv)

Luquinhas 5.5 – Cerca qualche sortita con poco successo. Prova senza la giusta forza a tenere lontano il Napoli dalla propria trequarti (71′ Kastrati sv)

Mladenovic 5.5 – Lavoro difficile per l’esterno schiacciato da Di Lorenzo

Rafael Lopes 5.5 – Gara di scarsa sostanza, ci dovrebbe mettere qualità ma non è la serata adatta (59′ Slisz – Chiamato a fare legna per difendere il pareggio)

Muci 6.5 – Interessante il giovane attaccante albanese: nelle rare circostanze di palloni giocabili, si prende il lusso di dribbling a Manolas ed anche una volta a Koulibaly (71′ Emreli – Entra e dimostra la sua qualità: colpisce il palo a Meret )

All. Michniewicz 6 – Tiene il bunker finché può, sfiora l’impresa e poi si arrende al Napoli

VOTO ARBITRO

Del Cerro Grande 5.5 – Sbaglia ad ammonire Juan Jesus, troppo permissivo con le perdite di tempo polacche

TABELLINO

RETI: 76′ Insigne, 80′ Osimhen, 94′ Politano

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Juan Jesus; Demme, Anguissa (57′ Fabian Ruiz); Lozano (57′ Osimhen), Elmas, Insigne (81′ Rrahmani); Mertens. A disp. Idasiak, Ospina, Zanoli, Lobotka. All, Spalletti
LEGIA VARSAVIA (3-5-1-1): Miszta; Jedrzejczyk, Wieteska, Nawrocki; Johansson, Josué, André Martins (77′ Kharatin), Luquinhas (71′ Kastrati), Mladenovic; Rafael Lopes (59′ Slisz); Muci (71′ Emreli). A disp. Tobiasz, Yuri Ribeiro, Celhaka, Skibicki, Rose, Kostorz. All. Michniewicz
ARBITRO: Carlos Del Cerro Grande (SPA)
AMMONITI: Juan Jesus (N), Manolas (N), Johansson (L)
ESPULSI: