Qatar 2022, l’Italia si qualifica se…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:13

La Svizzera ha fatto il suo, vincendo agevolmente contro la Lituania e agguantando l’Italia al primo posto: ecco le combinazioni che qualificherebbero gli Azzurri

roberto mancini italia
Roberto Mancini © Getty Images

Questa sera la Svizzera ha definitivamente riagguantato l’Italia nella classifica del girone C per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. La squadra di Yakin ha vinto agevolmente in casa della Lituania per 4-0 grazie alle reti di Embolo (doppietta), Steffen e Gavranovic. Entrambe le formazioni sono ora in testa al raggruppamento con 14 punti, un solo gol subito ma con una differenza migliore per gli Azzurri che ha due reti fatte in più. Per questo al momento la squadra di Mancini è avanti. Tutto si deciderà con ogni probabilità nello scontro diretto del prossimo 12 novembre all’Olimpico, quello che il ct della nostra Nazionale ha già definito “la partita dell’anno”. In questo senso l’Italia potrebbe sostanzialmente ipotecare la qualificazione proprio contro la Svizzera, quando mancherà poi soltanto una partita al termine delle qualificazioni.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

roberto mancini italia qualificazione
Roberto Mancini © Getty Images

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Italia-Svizzera, le combinazioni che qualificherebbero gli Azzurri al Mondiale di Qatar 2022

Per gli Azzurri sarà quella contro l’Irlanda del Nord in trasferta il 15 novembre, per gli elvetici quella con la Bulgaria in casa lo stesso giorno. In caso di vittoria la squadra di Mancini andrebbe a più tre e incrementerebbe il vantaggio nella differenza reti, con la possibilità di avere due risultati su tre nel match conclusivo. Questo perché il criterio in caso di arrivo a pari punti predilige la differenza reti, poi i gol segnati e solo dopo gli scontri diretti. Per questo anche la vittoria non sarebbe definitiva, ma comunque molto ‘tranquillizzante’. Di certo un pareggio lascerebbe una situazione molto a rischio, soprattutto perché l’ultima partita in casa dell’Irlanda del Nord potrebbe essere molto ostica. Sicuramente l’Italia si qualificherebbe in quel caso se anche la Svizzera non dovesse andare oltre il pareggio con la Bulgaria, in quanto la differenza reti resterebbe a vantaggio della nazionale italiana (ora a +11 contro il +9 elvetico).

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Se invece gli uomini di Yakin dovessero riuscire a sbancare l’Olimpico, allora sarebbe da valutare il punteggio e sperare poi in un miracolo della Bulgaria, oltre a dover vincere in terra nordirlandese con più gol possibili. Nel caso in cui anche i primi tre parametri dovessero risultare in parità, si procederà con gli altri criteri: differenza reti negli scontri diretti, maggior numero di reti negli scontri diretti, gol segnati fuori casa, classifica fairplay con -1 per le ammonizioni, -3 per l’espulsione per doppia ammonizione, -4 espulsione diretta e -5 ammonizione più espulsione diretta, sorteggio. Tradotto: il 12 novembre per gli Azzurri qualsiasi risultato diverso dalla vittoria sarebbe pericolosissimo e farebbe tornare i fantasmi russo-svedesi. Per questo Mancini ha ragione a dire che Italia-Svizzera sarà la partita dell’anno.