Calciomercato Juventus, sentenza Icardi: la verità sul ritorno in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:53

Il futuro di Mauro Icardi resta sempre in bilico: al PSG gli spazi sono ristretti, le sirene estere chiamano ma…

mauro icardi juventus giuffrida
Icardi © Getty Images

Nonostante l’addio all’Inter di due anni fa, Mauro Icardi non ha sostanzialmente mai smesso di essere in orbita Serie A e Italia. E non solo per questioni legate ovviamente alla famiglia, visto che sia la moglie-agente Wanda Nara che soprattutto i figli considerano casa loro il nostro paese. Anche a livello sportivo, dal momento del suo arrivo al PSG i discorsi futuribili parlavano delle ipotesi Juventus, Milan o anche Roma. I bianconeri lo hanno sempre seguito, Paratici è un suo grande estimatore, i rossoneri così come i giallorossi non hanno mai realmente affondato il colpo soprattutto per i costi molto alti. Icardi è valutato almeno 40 milioni di euro e ha un ingaggio importante, sarebbe un investimento decisamente pesante. Poi sia Milan che Roma si sono sistemate, la Juventus è rimasta un po’ scoperta dopo l’addio tardivo di Cristiano Ronaldo.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

A margine del Festival dello Sport di Trento, l’attuale direttore dell’area sportiva del Tottenham Fabio Paratici ha parlato dell’argentino: “Icardi non è mai stato davvero vicino alla Juventus. Abbiamo sempre avuto grandi giocatori in quella posizione”. Dell’attaccante classe ’93 del PSG ha parlato anche Gabriele Giuffrida, l’intermediario protagonista dell’arrivo all’Inter nel 2013: “Credo che spostarsi da Parigi sia l’ultima idea di Mauro e Wanda Nara. Non mi aspetto un trasferimento”, le parole riportate da ‘gazzetta.it’. L’argentino vuole comunque giocarsi le sue carte al PSG, soprattutto in previsione dell’addio di Mbappe, ormai scontato e alle porte. E in ogni caso, con un contratto in scadenza nel 2024, servirebbe un’offerta importante. Ma la Juventus l’estate prossima è intenzionata a dirottare i suoi sforzi anche su un bomber, dunque nessuna ipotesi è da considerarsi irrealizzabile.