Juventus-Chelsea, Tuchel non si nasconde: “Delusi e arrabbiati”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:52

Le dichiarazioni di Thomas Tuchel, allenatore del Chelsea, dopo la sconfitta in Champions League in casa della Juventus

Tuchel
Tuchel © Getty Images

Il Chelsea cade all’Allianz Stadium sotto i colpi di Chiesa e della Juventus. C’è rammarico nelle parole di Thomas Tuchel al termine del match di Champions League contro i bianconeri di Allegri: “Non eravamo stanchi, avevamo fame e voglia di vincere. Questa era comunque una partita molto difficile, contro una squadra che difende molto bene come la Juve. Non era facile fare gol. Abbiamo creato però di più rispetto alla gara col Manchester City, abbiamo avuto un paio di chances importanti per fare gol.

E’ ovvio che possiamo migliorare, alla fine abbiamo fatto un po’ di fatica a trovare il ritmo giusto. Negli ultimi metri possiamo sicuramente fare meglio”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Chelsea | “E’ solo gossip”, Chiesa svela il rapporto con Allegri

Tuchel ha aggiunto successivamente: “Siamo delusi e arrabbiati ma è normale perché ci aspettavamo una partita diversa anche se dura e difficile. Stasera non eravamo così incisivi come invece ieri durante l’allenamento. Le sostituzioni? Volevo dare un’impronta diversa alla squadra e mettere forze fresche per cercare il pareggio”.