Shakhtar Donetsk-Inter, Inzaghi: “Sono ambiziosi. Domani non è decisiva”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:36

Le parole di Simone Inzaghi alla vigilia di Shakhtar Donetsk-Inter, match valevole per la seconda giornata di Champions League

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Simone Inzaghi conferenza champions
Simone Inzaghi © Getty Images

Giornata di vigilia per l’Inter di Simone Inzaghi, che domani giocherà contro lo Shakhtar Donetsk per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. Il tecnico nerazzurro interviene in conferenza stampa per presentare il match.

Le parole di Inzaghi in conferenza:

Gara decisiva? – “Non ancora, ma è di sicuro molto importante. Lo Shakhtar è un’ottima squadra. Sono molto ben allenati, hanno individualità importanti e giocano molto bene a calcio. Servirà fare un’ottima partita, sapendo che anche contro l’Atalanta abbiamo fatto molto bene. In quella gara, la reazione arrivata contro un avversario di valore assoluto mi è piaciuta molto”.

Stima per De Zerbi – “Dopo aver visto lo Shakhtar nelle ultime partite, si vede che sta cercando di portare le sue idee di calcio ed è stato molto bravo perché in due mesi e mezzo assomiglia molto alle sue idee. Anche se ovviamente ha apportato delle modifiche seguendo i calciatori che sono qua e che sono di grandissimo valore”.

Alla ricerca dell’equilibrio – “Noi siamo una squadra offensiva a cui piace sviluppare gioco in ampiezza. Può capitare che in alcune giornate, quando magari sbagliamo qualcosa in più del solito sul piano tecnico, possiamo subire qualche ripartenza. Noi dobbiamo cercare di avere più equilibrio ma senza snaturarci“.

Gol da giocatore agli ucraini – “Ho fatto un grandissimo percorso. Ricordo molto bene quella gara e purtroppo per tutti è passato tanto tempo. Lo Shakhtar ha fatto un ottimo cammino, due anni fa è arrivato in semifinale di Europa League ed è una squadra che è cresciuta molto. Sono ambiziosi e vorranno crearci dei problemi”.