Serie A, Spezia-Milan 1-2: Daniel Maldini fa la storia, Brahim Diaz regala tre punti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:55

Brahim Diaz e Daniel Maldini regalano tre punti pesantissimi al Milan contro un ottimo Spezia: giornata storica per i colori rossoneri

maldini leao spezia milan
Maldini e Leao © Getty Images

Partita da subito molto complicata per il Milan, perché lo Spezia si conferma squadra ostica che gioca bene e crea tanto. La squadra di Thiago Motta, dopo la Juventus, mette in difficoltà anche i rossoneri. Il primo tempo si chiude sullo 0-0, poi nella ripresa tantissime emozioni. Esce Giroud per fare posto a Pellegri, anche se è Leao l’uomo a cui il Milan sembra aggrapparsi. E invece a sbloccarla è proprio lui, Daniel Maldini, figlio di Paolo che in tribuna esulta e sorride. Una data e un gol storico, quello al 48′ di testa, sintomo di una dinastia che continua. Una rete che resiste e alla fine sarà comunque decisiva.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Però lo Spezia c’è, è pericolosissimo e si mangia un paio di gol clamorosi anche davanti alla porta. All’80’ arriva un pareggio sostanzialmente meritato anche se rocambolesco, con il tiro di Verde deviato in maniera decisiva da Tonali. Pioli intanto manda in campo anche Brahim Diaz ed è proprio il numero 10 che di nuovo risulta totalmente decisivo: è suo il gol all’87’ che vale tre punti fondamentali. Milan, almeno per quache ora, primo da solo a 16 punti. Per lo Spezia ancora tanti applausi ma zero punti. Ora la palla passa a Inter e Napoli.

CLASSIFICA SERIE A: Milan 16 punti*; Napoli 15; Inter 13; Roma 12; Atalanta 10; Fiorentina 9; Lazio e Bologna 8; Torino e Udinese 7; Empoli 6; Juventus e Sampdoria 5; Sassuolo, Verona, Genoa e Spezia* 4; Venezia 3; Cagliari 2; Salernitana 1

*una partita in più